Privacy Policy This is us 5 : Il regista Ken Olin commenta i momenti chiave di "Honesty" -

This is us 5 : Il regista Ken Olin commenta i momenti chiave di “Honesty”

Il produttore esecutivo e regista di This is us Ken Olin commenta il video virale di Randall, la rivelazione di Kate a Toby e la direzione che prenderà Kevin dopo “Honestly.”

Nell’ultimo episodio del 2020 di This Is Us , Kate si è aperta con Toby su un momento particolare della sua vita, Kevin fa un po’ di fatica a buttarsi in nuove sfide, Randall è letteralmente rimasto in mutande, e il produttore esecutivo e regista del dramma famigliare della NBC ha parlato con EW riguardo diversi momenti chiave dell’episodio “Honestly,” dopo la sua messa in onda.

Nell’elaborare la sua conversazione con Randall alla baita, Kate si rende conto che lei e Kevin non hanno parlato a Randall abbastanza dei suoi problemi di crescere Black in una famiglia bianca e frequentare una scuola bianca. Kevin è sulla difensiva quando Kate ne parla, credendo che sia una specie di referendum sui genitori di Jack e Rebecca. Tutto questo lo porterà sicuramente ad aprire la sua visione del mondo. Questo è un passo fondamentale nel preparare la strada per Kevin per riparare la sua relazione fratturata con Randall, spiega il regista Ken Olin.

“Comincia a prendersi più responsabilità per le cose che più significano per lui. E anche se la sua reazione iniziale è quella di scartare le cose – quello che lei gli dice in quella scena non solo in termini di come semplicemente inizia a lavorare di più come attore, Lo colpisce anche in termini di ciò che vuole davvero dal suo rapporto con Randall e le sue responsabilità in termini di suo fratello… Vedrete da questo episodio fino all’ottavo episodio e oltre, questo è qualcuno che sta davvero per crescere in un modo molto bello.”

Regista Ken Olin

Poi abbiamo la conversazione tra Kate ed Ellie, che ha riaperto una porta per lei che avrebbe voluto tenere chiusa.

La ragazza ha deciso di aprirsi con Toby riguardo la sua relazione tossica con Marc e la gravidanza quando aveva 18 anni. Anche se non vuole raccontare troppo della storia, Olin ha anticipato che This is us certamente tratterà l’esito della gravidanza. Inoltre, Marc stesso tornerà in scena per raccontare qualcosa di più della storia.

“L’esplorazione di quell’esperienza e di come lei se ne occuperà e la sua relazione con Toby, è qualcosa che c’è bisogno di indagare subito. È una cosa importante nelle loro vite, ed è davvero una cosa importante per lei da affrontare. […] è più infido di quanto pensasse. È imprevedibile. E alla fine, è catartico.” dice il regista.

Kevin ha affrontato delle sfide in tutte le tre diverse epoche, tra cui i giorni nostri, in cui vediamo il regista che gli mostra un amore severo.

Secondo Ken Olin, viene mostrato come alcuni registi siano così intenzionalmente manipolatori in termini di trattamento degli attori. Ecco perché ha amato fare quella scena, perché pensava fosse così buffa, conoscendo registi del genere. E nella sua esperienza come attore, trova questo approccio nei confronti degli attori molto divertente perché è così offensivo, in un modo molto prepotente. Ma questo modo di giocare mentalmente con gli attori è una tecnica.

“La reazione di Justin non ti dice come dovresti reagire, perché questo regista non vuole che tu sappia come reagire. È una forma molto deliberata di mossa di potere. Ho lavorato con un regista il cui libro preferito era L’arte della guerra. È così che la vedi, e forse è quello che devi fare per essere quel tipo di regista. Ma la reazione di Kevin, che è quasi imperscrutabile, è proprio giusta… E se c’è qualcosa, quello che dovremmo prendere da questo è, Kevin deve capire da solo. Perché questo ragazzo non ha intenzione di dirgli. Kevin deve trovare la sua posizione, deve trovare la sua bussola morale.”

Regista Ken Olin

Aggiunge anche (e anticipa) che il regista avrà sicuramente un ruolo chiave in termini di parte della storia di Kevin e qualunque sia il percorso che Kevin avrà nella sua relazione con questo film e la sua carriera e nella sua relazione con Madison [Caitlin Thompson] e la sua idea in termini di avere figli.

L’episodio ha mostrato i diversi stili genitoriali di Jack e Rebecca, con Jack che spingeva i suoi figli ad essere grandi e Rebecca istintivamente li coccolava. In qualche modo l’equilibrio è stato raggiunto con queste forze opposte.

A questo proposito, Olin osserva quanto il fatto che suo padre lo spingesse ad essere sempre di più fosse importante per Kevin da bambino. E in qualche modo, dopo la morte di suo padre, Kevin si è trovato sempre più alla deriva emotivamente, e anche in termini di responsabilità. Era letteralmente alla deriva. Piuttosto che rimanere legato a sua madre, faceva l’egoista.

Con l’improbabile video divenuto virale di Randall, sono stati messi in moto eventi che lo collegano al nonno vietnamita che sembra essere romanticamente legato a Laurel.

Ken Olin dice che se ne occuperanno nei prossimi episodi. Come abbiamo detto prima, lui non vuole raccontare tutto della storia perché è molto complicato emotivamente per Randall.

“Randall ha in mente certi presupposizioni che fa, perché ha una quantità molto limitata di informazioni per andare avanti. Ha quello che suo padre gli ha detto. E poi lui avrà questa scoperta. Ma non conosce tutta la storia. E la cosa così brillante di ciò che hanno fatto gli scrittori è che è solo a causa di questo incidente strano, pieno di serendipità attraverso cui si ottengono informazioni molto importanti e molto complicati. È solo uno stupido video, e dato che la figlia di Malik stava piangendo e non ha spento il collegamento, sarà in grado di creare una connessione, che poi aprirà un’intera storia sulla sua vita che non avrebbe mai saputo altrimenti.” racconta Olin.

Il regista anticipa anche l’arrivo di un bellissimo episodio [Episodio 6], in cui scopriremo la storia di Laurel e che porterà Randall a scoprire molte cose che non avrebbe potuto scoprire altrimenti.

Sterling [K. Brown] ha descritto questo episodio speciale come in vena con “Memphis” — non in termini di posto, ma come scoperta. Secondo Ken Olin, avrà a che fare con questo video e questa connessione che è stata fatta con quest’uomo che è stato completamente rimosso dalla vita di Randall.

“Randall inizia questo viaggio. Va in un’altra città, e da lì comincia a mettere insieme questa storia che non ha mai conosciuto. E fa certe supposizioni su William, su Laurel, che comincia a scoprire che ci sono altre verità che non conosceva. Come “Memphis”, fa un viaggio in un posto diverso, per mettere insieme un po’ della sua storia, che è bella, perché mette insieme la storia di questo personaggio afroamericano che è collegato a una famiglia bianca, e le sue radici sono molto diverse.”

Per quanto riguarda il numero di strip di Randall, Ken Olin ha rivelato che c’erano alcune cose schematizzate, ma che era tutto frutto di Sterling. “Tutto quello che avrei fatto sarebbe stato meno di quello che Sterling ha fatto. […] Ha fatto lui tutto questo. Questo è stato solo una sua scelta. E poi ci siamo assicurati che Susan [Kelechi Watson] fosse in grado di vederlo in modo che potesse fare un po’ di imitazione prima di vederlo. Ma questo numero è stato tutto merito di Sterling. È fantastico”, ha detto.

E non dimentichiamoci dell‘affascinante rapporto tra il nonno e la nipotina.

Dan Fogelman ha già detto la scorsa settimana che questo personaggio avrà un ruolo significativo, e il regista Olin è d’accordo sul fatto che questo ruolo abbia un ruolo molto significativo, e “quel ruolo ha una storia più lunga di qualsiasi altra cosa al momento che si potrebbe estrapolare da ciò che si vede. È una storia più lunga e più complicata. Ed è una storia a sé, la sua storia, e come si relaziona a Laurel è un gran pezzo della sua storia. E’ una storia che sta al suo posto.” E questo è tutto quello che può dirci. Non vediamo decisamente l’ora di saperne di più!

La nuova stagione di This is us con i suoi drammi, emozioni ed intrecci torna sulla NBC dal prossimo 5 gennaio!

Chiara

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows e mettere mi piace per rimanere sempre aggiornati!

Desiree, Aurora e Chiara si uniscono per creare articoli unici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.