Steven Cree: “Outlander mi ha preparato al ruolo in A Discovery of Witches”

La tanto attesa seconda stagione di A Discovery of Witches – Il Manoscritto delle streghe arriva finalmente sul piccolo schermo questo mese. La serie tratta la fantastica storia d’amore tra un vampiro e una strega (Matthew Goode e Teresa Palmer), i quali nella nuova stagione trasferiscono l’azione nell’Inghilterra del 1590 dopo il colpo di suspence del viaggio nel tempo nel finale della prima stagione. Certamente un nuovo periodo storico implica nuovi personaggi. Tra questi vediamo Tom Hughes nei panni di Kit Marlowe e Barbara Marten come la Regina Elisabetta. Per molti fan, però, il volto più eccitante ad unirsi alla stagione è quello di Steven Cree nei panni di Gallowglass, un personaggio vampiresco che è tra i preferiti nella serie di libri di Deborah Harkness.

Conosciuto per il suo ruolo come Ian Murray Sir nel dramma sui viaggi nel tempo, Outlander, Steven Cree aveva parlato con RadioTimes.com riguardo la sua esperienza nella serie fantasy “A Discovery of Witches”

Steven Cree come Gallowglass in A Discovery of Witches 2

Durante l’intervista fatta sul set della seconda stagione nel 2019, Steven Cree ha spiegato che Gallowglass è il nipote di Matthew De Clairmont, vampiristicamente parlando. “Nel senso, è incredibilmente fedele a Matthew e ai Clairmont, nonostante forse non sempre sia d’accordo con tutto, in particolare con Philippe. Ma è un tipo piuttosto bombastico, e si diverte.” racconta l’attore scozzese.

Quando l’attore stava guardando la prima stagione della serie, racconta, fa notare a sua moglie come non gli sia mai capitato di entrare a far parte di una serie nella seconda stagione e quindi di vedere gli attori con cui lavorerà e il mondo in cui il personaggio si andrà a muovere.

“È stato davvero emozionante unirsi a qualcosa che è stato accolto in un modo così buono dalla critica e che mi piace molto guardare.” racconta Cree.

Laura Donnelly e Steven Cree in Outlander

Steven Cree ha avuto anche un altro vantaggio nell’unirsi al cast di un adattamento fantasy romance (che coinvolge i viaggi nel tempo) con alcuni fan seriamente dedicati: gli anni passati a recitare nella serie di successo della Sony/Starz, Outlander. A quanto pare l’intensa reazione a quella serie lo ha aiutato a prepararsi a sottoporsi all’esame dei fan de “La trilogia delle anime” della Harkness.

“Il fatto è che, quando ho fatto Outlander, non ero sui social media. Non sapevo nulla dei libri. ha detto Cree. “Fu solo dopo che Outlander uscì, che ho imparato di più. E quando mi sono iscritto a Twitter, l’ho capito ancora meglio.

Facendo riferimento ad entrambe le serie, l’attore spiega come abbiano una base di fan immediatamente sul posto prima ancora di iniziare. Proprio a causa dei social, Steven Cree è molto consapevole delle aspettative del pubblico nei confronti di Gallowglass. Cosa che invece non è accaduta con Outlander. Nonostante Gallowglass sia un personaggio centrale, lui sente una pressione ancora più alta.

“Il personaggio che ho interpretato in Outlander era diverso”, ha detto l’attore. “C’era un diverso livello di aspettativa, mentre Gallowglass sembra essere un vero preferito dei fan nei libri. Sono sicuramente consapevole di questo. Non sarai mai in grado di soddisfare tutti per tutto il tempo. Quindi non necessariamente sentire la pressione, ma si vuole essere… Volete un lavoro che, si spera, sia rappresentativo del personaggio nei libri, e anche la serie TV è solo una bestia diversa comunque. Tuttavia, lui è un tale personaggio scoppiettante nei libri. Speriamo che le persone a cui sta a cuore lo apprezzino.”

Noi di Survived the Shows siamo sicuri che tutti i fan ameranno moltissimo l’interpretazione di Steven Cree come Gallowglass così come hanno amato quella di Ian Murray. L’attore stesso ha apprezzato moltissimo l’esperienza di girare la serie.

“Arrivare a interpretare un personaggio che sembra così amato, è una bella sfida, al contrario di qualcosa di negativo.” ha detto Cree.

Non perdetevi le due stagioni della serie originale Sky, “A Discovery of Witches – Il manoscritto delle streghe”, disponibile sulla piattaforma on demand del network.

Continuate a seguirci per altre novità su Outlander e il suo cast!

Chiara

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows e mettere mi piace per rimanere sempre aggiornati!

Categories:
Chiara Lombatti
Quando l'odio per il genere umano di Cristina Yang e la deduzione di Sherlock incontrano le ansie di Randall Pearson e il multilinguismo di Jamie Fraser (ma con i ricci di Claire Fraser e la voce di Kate Pearson).
Traduttrice e articolista con l'amore per il cinema, le serie TV ed i bei libri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *