Privacy Policy Outlander 6 sarà un grande viaggio nei traumi! - Survived the Shows

Outlander 6 sarà un grande viaggio nei traumi!

outlander 6

E’ tempo di New York Comic Con, e noi di Survived the Shows siamo qui per riferirvi tutte le ultime novità dal panel di Outlander 6!

Dopo ben due anni di lontananza dagli eventi pubblici, non c’è nulla di meglio che rivedere i nostri idoli al New York Comic Con 2021 per anticipare cosa ci aspetta nella nuovissima, e ormai prossima, stagione 6 del dramma storico-fantastico sui viaggi nel tempo della STARZ, Outlander, in uscita sulla STARZ il prossimo 6 Marzo 2022, e secondo ciò che è stato detto, esplorerà i traumi dei Fraser in ogni suo aspetto.

Presenti sul palco dell’Empire Stage del Javits Center di New York abbiamo solo Maril Davis, Sam Heughan e Diana Gabaldon, ma si uniranno a loro in collegamento da remoto Caitriona Balfe, Lauren Lyle, Cesar Domboy e John Bell.

Vediamo insieme cosa hanno anticipato il cast e i produttori su Outlander 6!

Seppur l’intenzione fosse quella di non spoilerare troppo, il cast ed i produttori di Outlander ci hanno fornito moltissimi spunti di riflessione che ci fanno attendere la stagione 6 ancora di più!

Il tempo meteorologico sarà come un vero personaggio all’interno dell’intera stagione. Come ha sottolineato la produttrice Maril Davis, ogni anno girare in Scozia d’inverno è una sfida. Tuttavia, in questa stagione è capitato anche in modo quasi strategico, come se simboleggiasse il grande buio e freddo psicologico che popolerà il Ridge. Per non parlare della Rivoluzione Americana alle porte!!

Come anticipato da Sam Heughan e Caitriona Balfe ad EW in una recente intervista (che sarà contenuta per intero nello speciale della rivista The Ultimate Guide to Outlander contenente dietro le quinte, riassunti e foto esclusive sulla nuova stagione) Outlander 6 simboleggerà un po’ la fine del Fraser’s Ridge che tutti noi conosciamo. Che genere di cambiamenti sconvolgeranno la vita dei Fraser questa volta?

“Penso che in questa stagione vedremo molte cose che cambiano la prospettiva di Claire e Jamie sulla loro posizione nella comunità. E sicuramente un po’ della prepotenza e di quella cieca fiducia che Claire ha nel fare la cosa giusta vengono un po’ abbattuti in lei.”

Caitriona Balfe

E’ stato sottolineato più volte all’interno del panel come Outlander 6 sarà un viaggio nei traumi. Esplorerà più nello specifico le conseguenze psicologiche di ciò che abbiamo visto negli atti finali della stagione 5, per ciascun personaggio. Ma non solo, perchè come anticipa John Bell, faremo anche un salto nel passato per vedere più da vicino cosa è successo al Giovane Ian e come userà tutto ciò nel suo futuro.

Sarà una stagione piena di drammi, e tensione su ogni fronte. Come sottolinea Sam Heughan, il fatto che anche solo il primo episodio duri ben 90 minuti, aiuterà in questo perchè darà modo ai personaggi di svilupparsi meglio. In sostanza, saranno otto episodi ma la sensazione è che siano venti, data la quantità di eventi. E’ difficile anche per il cast ed i produttori stessi scegliere un solo episodio che preferiscono.

Un aggettivo per descriverla?

“Favolosa!” – Diana Gabaldon “Traumatica” – Maril Davis “Ampia” – Sam Heughan “Disfatta” – Caitriona Balfe “Curativa” – Cesar Domboy “Intima”– Lauren Lyle “Catartica” – John Bell

L’autrice dei libri Diana Gabaldon ha anche visto in anteprima tutta la stagione e l’ha definita come “la stagione migliore fin’ora”

Parlando dei suoi momenti preferiti, l’autrice menziona “Uno è ambientato in alcuni flashback alla prigione di Ardsmuir e ha a che fare con Jamie e Tom Christie. Un altro vede Tom Christie e Claire nel suo ambulatorio.”

Proprio su questa parte, secondo la Gabaldon, “senza scendere troppo nei particolari, la serie è stata molto fedele al libro, direi,” 

In a recente intervista con The Dipp, quando è stato chiesto se Outlander 6 concluderà le storie incluse nel sesto libro, A Breath of Snow And Ashes (Nevi infuocate e Cannoni per la libertà nell’edizione italiana), Diana ha risposto. “Probabilmente posso dirvi che non sono così ferrei con il detto, ‘Questa stagione è questo libro e questa stagione è questo libro’. Essi [gli autori della serie] prenderanno elementi da libri seguenti o precedenti quando ciò serve ai loro scopi”.

La famiglia Christie è senza dubbio l’elemento più atteso di Outlander 6.

outlander christies

Sia il cast che Diana Gabaldon alzano parecchio l’asticella su cosa aspettarsi dalla storia e gli intrecci intorno alla famiglia Christie, parte importantissima della stagione. Li ameremo e li odieremo, parola di Sam Heughan. Tutti hanno sottolineato per l’ennesima volta la bravura degli attori che li interpretano, Mark Lewis Jones, Jessica Reynolds e Alexander Vlahos, con cui hanno stabilito un bellissimo rapporto sia dentro che fuori dal set.

Sono una strana famigliola”, osserva Heughan a riguardo di Tom, il suo sfacciato figlio Allan (Alexander Vlahos) e la sua curiosa figlia Malva (Jessica Reynolds).

Malva è un personaggio chiave di questa stagione ed è un mix di così tante cose: astuta, intelligente, affascinante, ingenua. Jessica può andare da zero a 60, da innocente con gli occhi spalancati ad essere d’acciaio. Non ha mai incontrato nessuno come Claire, che è così mondana e schietta – tutto ciò che le è stato insegnato che una donna non dovrebbe essere. Claire prende Malva sotto la sua ala”.

Maril Davis

Essendo Claire in un ruolo femminile insolito per l’epoca, come guaritrice, attira l’attenzione dei nuovi arrivati.

La chiamano strega. Lei è d’accordo. Capisce che poiché Jamie rappresenta la legge, lei è protetta. Vedremo però quanto Jamie riuscirà a tenerla protetta”.

Matthew Roberts

Una scena molto interessante, che in particolare Caitriona Balfe ricorda col sorriso, vede la sua Claire eseguire un’intensa operazione medica sul personaggio di Tom Christie.

“Io e Sam abbiamo girato una scena con Mark Lewis Jones – potrebbe esserci una piccola operazione che Claire deve eseguire su Tom Christie. E’ stata una delle scene più divertenti. Non ho mai visto Sam ridere così tanto. Lui solitamente è quello che riesce a trattenersi maggiormente in scena, e io quella che scoppia a ridere. Ma Mark Lewis Jones è così buffo e brillante. E’ stato difficilissimo arrivare in fondo alla scena.”

Caitriona Balfe

La loro sarà una storia che entra proprio nelle ossa. Non si dimentica facilmente. E fin da subito, spiega Sam Heughan, avremo modo di capire e vedere il rapporto che lega Tom (Christie) e Jamie. I due infatti erano vecchi compagni nel carcere di Ardsmuir.

Sono Mark Lewis Jones e interpreto Tom Christie. Lui è un personaggio in qualche modo già conosciuto, ma non l’abbiamo ancora visto, né incontrato per bene.

Roger: Benvenuto al Ridge.
Tom: Grazie.


Lui arriva a Fraser’s Ridge e lui e Jamie Fraser hanno un passato alle spalle. Tom è un protestante convinto.
Tom: Mostragli cosa possono fare gli uomini pii e le donne di fede.
È fermamente convinto che tu debba costruire una casa per Dio prima che per te stesso


Roger: Si, beh, non abbiamo una chiesa


Tom rappresenta un cambiamento nello status quo, penso – Ha difficoltà a capire la visione del mondo di Jamie Fraser.
Penso che i Christie portino un bell’insieme di forza che distrugge e crea drammi.

Per di più, nel finale della stagione 5 abbiamo visto Jamie che ha restituito onorevolmente il corpo di Lionel a suo fratello, Richard (Chris Larkin) – ma l’orribile saga è tutt’altro che finita.

Questo è solo l’inizio di un’animosità ancora più grande e profonda tra i due. Richard è un uomo estremamente pericoloso e molto potente. Vedrete molto di più dei Brown”.

Sam Heughan

I giovani Fraser vivranno momenti di grande turbolenza

Da un lato, avremo Roger e Brianna, ormai rassegnati all’idea che Fraser’s Ridge e il 18esimo secolo sono la loro casa, che dovranno reinventarsi per trovare il proprio posto in quella dimensione. Difatti, come anticipa Maril Davis (e anche in parte Sam Heughan), in Outlander 6 avremo modo di vedere Brianna impegnata in alcune costruzioni molto innovative, che le permetteranno di mettere in atto le proprie competenze da ingegnere. E, a quanto pare, voci di corridoio accennano al fatto che la famiglia Fraser-MacKenzie potrebbe essere in procinto di allargarsi nuovamente nella prossima stagione…

D’altra parte, vedremo invece Marsali e Fergus, anch’essi in piena crisi. I due dovranno fare i conti con una grande oscurità psicologica, e li porterà ad allontanarsi dal Ridge in qualche modo. Ci saranno un paio di litigate importanti tra i due, anticipa Lauren Lyle, e per altro, avremo modo di vedere Fergus avviare una propria attività, e questo sarà anche un modo per affrontare il buio psicologico che lo affliggerà in questa stagione.

In questa stagione vedremo anche il Giovane Ian accompagnare suo zio Jamie, che ora opera come “agente degli indiani” (un collegamento tra gli inglesi e i nativi americani), durante le visite nell’entroterra.

Sono compagni di squadra, lavorano con i Cherokee, ma Ian è tirato in due direzioni. Chi è lui? Un indiano americano o uno scozzese? Vediamo questa attrazione – e scopriamo cosa gli è successo quando era con i Mohawk.”

Matthew Roberts

Gli eventi del finale della scorsa stagione hanno generato un grande cambiamento che sarà immediatamente palpabile nella Claire di Outlander 6!

Sempre parlando di traumi, le conseguenze di ciò che è accaduto a Claire nella scorsa stagione porteranno a grandi cambiamenti proprio nel modo di essere della donna. Come anticipa Caitriona Balfe, in questa stagione vedremo Claire affrontare faccia a faccia ciò che le è accaduto per la prima volta. Ciò andrà a sgorgare in ogni aspetto della sua vita, portando ad un cambiamento in lei, che da sempre è abituata a compartimentalizzare le emozioni.

Questo sanguina in ogni aspetto della sua vita, anche come guaritrice. Jamie la osserva. Tutti sono più consapevoli di quello che sta succedendo a Claire di quanto lo sia lei. Finché non diventa troppo, e lei deve affrontarlo”.

Maril Davis

“Questa stagione riprenderà qualche mese dopo gli eventi del finale della stagione 5. Nonostante Claire porti in volto un’espressione piena di coraggio, penso che sia ancora molto traumatizzata da ciò che le è successo alla fine della scorsa stagione. Questo torna a galla e si manifesta in altri modi. Quindi è abbastanza insolito vedere Claire che non mantiene il controllo e incapace di controllare ciò che prova. Lei è sempre stata in grado di compartimentalizzare le diverse parti della sua vita ma iniziamo a vederla disfarsi in questa stagione.”

Caitriona Balfe

Claire, per altro, costruirà un rapporto molto intenso con un membro della famiglia Christie, il quale però non è che sarà proprio salutare…

“Claire e Malva costruiscono una gran bella relazione e rapporto reciproco. E’ molto destabilizzante per Claire. E’ davvero struggente, ma il tutto sarà immerso in una narrativa davvero piena di colpi di scena.”

Caitriona Balfe

Con queste poche ma intense anticipazioni, vi lasciamo ad una prima anteprima di Outlander 6!

Che ne pensate di queste nuove anticipazioni fatte dal cast e produttori di Outlander 6? Noi di Survived The Shows non vediamo l’ora di vedere la nuova stagione!

Continuate a seguirci per altre novità su Outlander ed il suo cast!

Chiara

Non dimenticate di mettere mi piace alla nostra pagina Facebook, Instagram e Twitter, Survived The Shows / @survivedtheshows / @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati!

About Author

Quando l'odio per il genere umano di Cristina Yang e la deduzione di Sherlock incontrano le ansie di Randall Pearson e il multilinguismo di Jamie Fraser (ma con i ricci di Claire Fraser e la voce di Kate Pearson).
Traduttrice e articolista con l'amore per il cinema, le serie TV ed i bei libri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.