Guardiani della Galassia Volume 3: Spoiler, Easter Eggs e tanto altro!

0
192

Dopo un esplosivo debutto nelle sale cinematografiche nel maggio 2023, Guardiani della Galassia Volume 3 è approdato su Disney+ a partire da mercoledì 2 agosto. L’emozionante terzo film della saga di Star-Lord (Chris Pratt) e del suo gruppo di disadattati chiude ufficialmente la storia dei Guardiani, a quasi dieci anni dal debutto del primo film. Diamo un primo sguardo a tutti gli spoiler, easter eggs e spiegazioni!

Photo by Jessica Miglio. © 2022 MARVEL.

Dove posso vedere in streaming Guardiani della Galassia Volume 3?

Guardiani della Galassia Volume 3 è disponibile in streaming esclusivamente su Disney+. Non è chiaro se il film verrà poi distribuito ad altri servizi di streaming. Anche se è altamente improbabile, soprattutto a così breve distanza dal debutto nelle sale.

Guardiani della Galassia Volume 3 ha una scena post-credits?

Sì, per l’esattezza ci sono due scene post-credits. Una mostra alcuni membri della squadra dei Guardiani che partono per una nuova avventura: il pensionamento. Star-Lord prende la decisione di tornare sulla Terra e riallacciare i rapporti con suo nonno (Gregg Henry) in un momento toccante che sembrava non dovesse mai arrivare dopo aver appreso il disprezzo del personaggio per il suo mondo natale.

Mantis (Pom Klementieff) parte per esplorare la galassia da sola. Mentre Nebula (Karen Gillan) e Drax (Dave Bautista) si stabiliscono su Knowhere per ricostruire il suo antico splendore. Drax potrà fare da padre ai bambini che i Guardiani hanno salvato dalle grinfie dell’Alto Evoluzionario (Chukwudi Iwuji). Nel frattempo, Gamora (Zoe Saldaña) trova una casa per sé come parte dei Ravagers. I membri rimanenti della squadra sono solo il nuovo leader Rocket (Bradley Cooper) e Groot (Vin Diesel).

Dopodiché, è il momento di incontrare la nuova squadra di Guardiani, che il film prepara in modo adeguato, quasi come se ci fosse un film completamente nuovo dietro l’angolo.

Nella seconda scena post-credits ci dirigiamo verso un nuovo pianeta con Rocket alla guida della sua banda di Guardiani vestiti con nuovi abiti, seguiti da Groot e Kraglin (Sean Gunn) e dal cane della “brava ragazza” Cosmo (Maria Bakalova). Anche Adam Warlock (Will Poulter) ha la possibilità di mettersi in luce, avendo deciso di combattere per i buoni.

Ma una delle parti più intriganti di questa scena post-credits è la nuova recluta dei Guardiani: Phyla (Kai Zen), che la squadra ha salvato in precedenza nel film. Ha già mostrato il suo potenziale per alcuni poteri particolarmente sorprendenti. Alla fine del film, però, non riusciamo a vedere le competenze di tutti, perché quando un branco di creature aliene inizia a dirigersi verso la nuova squadra, le cose si interrompono. Rocket sceglie “Come and Get Your Love” di Redbone sullo Zune regalatogli dal suo amico Peter, e questo è tutto ciò che ha scritto… per ora.

(L-R): Chris Pratt as Peter Quill/Star-Lord, Dave Bautista as Drax, Rocket (voiced by Bradley Cooper), Zoe Saldana as Gamora, Groot (voiced by Vin Diesel), Karen Gillan as Nebula, and Pom Klementieff as Mantis in Marvel Studios’ Guardians of the Galaxy Vol. 3. Photo courtesy of Marvel Studios. © 2023 MARVEL.

Ci sono easter eggs e riferimenti in Guardiani della Galassia Volume 3?

Sì, ci sono numerosi richiami e Easter Eggs divertenti da trovare in questo capitolo finale della serie dei Guardiani. Eccone alcuni da cogliere durante il rewatch o la prima volta:

  • La nuova nave dei Guardiani si chiama Bowie e probabilmente non è un mistero il nome che porta. Quill ha chiamato la sua prima nave Milano, in onore della sua cotta per l’attrice Alyssa Milano. La seconda nave è stata chiamata Benatar, in onore del leggendario rocker Pat Benatar. La Bowie prende il nome da uno dei musicisti preferiti di Peter, David Bowie.
  • Le tute spaziali colorate che i Guardiani indossano nel corso del film sono un riferimento al classico di fantascienza di Stanley Kubrick 2001: Odissea nello spazio, sia nel design che nelle tonalità.
    Durante una partita a carte a Knowhere, nel corso del film, ci sono diversi personaggi Marvel che fanno dei rapidi camei: Cosmo il cane, Howard il Papero (Seth Green) e il Broker (Christopher Fairbank), che abbiamo incontrato per la prima volta nell’originale Guardiani della Galassia.
  • Quando Adam Warlock si precipita a salvare Peter nel corso del film e Peter tende la mano al supereroe, i due vengono messi in posa come Michelangelo dipinse per la prima volta Dio e Adamo sul soffitto della Cappella Sistina, un riferimento che senza dubbio non sfugge al pubblico esperto di arte.
  • La nuova recluta dei Guardiani, Phyla, è in realtà Phyla-Vell, la figlia dell’originale Mar-Vell, la prima Capitan Marvel prima di Carol Danvers. Non è chiaro se in futuro avrà un ruolo simile a quello che ha avuto nella continuità dei fumetti.
  • C’è un messaggio che indica che Star-Lord “tornerà” in una delle scene post-credits, il che significa che potremmo vedere un film da solista per il personaggio in futuro.

Continuate a seguirci per altre novità sul mondo dei film e serie tv!!!

Chiara

Fonte: EW

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows, Instagram @survivedtheshows e Twitter @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here