INTERVISTA ESCLUSIVA: Tim Rozon Anticipa un Natale ‘Gentile, di Cuore e Divertente’ in Natale tra la Neve! – VIDEO

0
105

Jodie Sweetin e Tim Rozon sono protagonisti in “Natale tra la Neve”, in prima visione su Tv8. Noi di Survived The Shows abbiamo avuto il piacere di parlare con Tim Rozon, della sua esperienza nel film e di ciò che i fan possono aspettarsi. Date un’occhiata all’intervista completa nel video qui sotto!

Intervista a Tim Rozon, protagonista di Natale tra la Neve.

Qual è l’elemento principale nel carattere di Liam e nel film in generale che ti affascina di più e ti ha spinto a partecipare a Natale tra la Neve?

Penso che ciò che mi ha attratto maggiormente a questo copione è stata la mia debolezza per una bella storia d’amore. E quello che mi è piaciuto di questa è che è un po’ come i personaggi di Liam e Jodie Sweetin, non stavano cercando l’amore in quel momento delle loro vite, ed è successo proprio così. Adoro queste storie. Quando non stai cercando l’amore, è proprio in quel momento che sembra capitarti addosso.

Come sappiamo, i film e gli show di Lifetime presentano sempre personaggi ben delineati e con cui ci si può relazionare – In che modo tu e Liam siete più simili e in che modo diversi come esseri umani?

Sì, Lifetime davvero crea personaggi ben sviluppati. C’era molto in Liam. Davvero tanto. È un padre, un uomo d’affari, un vedovo. È difficile. C’è molto da affrontare. Quello che avevamo in comune è che sono anch’io un neo padre, quindi è stato davvero speciale interpretare un padre. Ho interpretato padri in precedenza, ma prima di diventare padre io stesso, c’è qualcosa di diverso. Quindi ho davvero apprezzato molto questo ruolo.

Poi, ogni volta che posso interpretare un padre in TV, sono davvero felice. Sono stato davvero felice di poter fare questo. Quello che non abbiamo in comune, beh, non sono molto svizzero, sono più irlandese. Quindi abbiamo avuto qualche parola svizzera divertente. Non ricordo esattamente quali fossero, sai, ho detto principalmente “asino” e altre parole simili, ma c’erano delle parole svizzere abbastanza complicate che avevamo qualche difficoltà a pronunciare di tanto in tanto.

Qual è stata la sfida più grande per te nel rappresentare Liam?

Direi che non è stata una sfida. È solo che è difficile. Come ho detto, essendo un neo padre e avendo una famiglia unita a casa, è solo… sai, il fatto che lui sia un vedovo e pensare anche solo per un attimo a come sarebbe per Liam, per il figlio di Liam. Sai, è difficile pensare a quello che hanno passato e abbiamo parlato di queste cose. I personaggi ne hanno parlato. Quindi è stato difficile pensare a questo ed esplorarlo. Non posso immaginare la devastazione e il dolore che causerebbe alle persone. Quindi sì, quella è stata la parte più difficile.

A tutti i fan che non vedono l’ora di vedere il film, come descriveresti Natale tra la Neve in sole 3 parole?

Gentile, di cuore, divertente.

Cosa puoi anticipare sul percorso di Alex e Liam durante il film?

Penso che siano due persone che in quel momento della loro vita non stanno cercando l’amore. Alex sicuramente non lo sta cercando. Voglio dire, lo dice proprio subito. Sai, è molto concentrata sul lavoro, sugli affari e sull’essere una donna indipendente e poi si scontrano casualmente l’uno con l’altra. E Liam stesso, è in un nuovo lavoro, sta lavorando con e per la madre di lei. Quindi sono molto concentrati sulle loro vite.

Lui sta uscendo da qualcosa di piuttosto difficile, sai, e non penso che stia cercando qualcuno che prenda il posto in quella unità familiare. Ma come sappiamo tutti nella vita, quando arriva l’amore, a volte non c’è modo di fermarlo. Quindi sono proprio entusiasta che la gente veda questo. Solo due persone che non cercano di stare insieme che potrebbero finire insieme.

Parlando dell’ambiente sul set, come descriveresti la tua esperienza durante le riprese di Natale tra la Neve e hai qualche aneddoto divertente da condividere?

Beh, la mia esperienza su Natale tra la Neve è stata davvero speciale per un paio di motivi. Ma uno di questi è perché abbiamo effettivamente girato a circa 20 minuti da dove abito e non ho mai girato a casa mia in tutta la mia vita. Voglio dire, quando mi hanno chiamato per fare il film, ero in Florida, non ero affatto a casa. Quindi mi hanno chiamato per il film e ho detto: “Oh, faremo questo film in Quebec, in campagna.” E quando mi hanno detto il nome della città, ridevo perché abito proprio lì.

Quindi è stato bello, sai, poter tornare a casa ed è stato davvero speciale. Non ho mai fatto un film a casa prima. Quindi è stato bello. Andavo sul set durante il giorno e poi tornavo a casa la sera. È stato davvero bello fare questo perché di solito quando fai un film, sei lontano da casa e vivi in un hotel e tutte queste cose. Voglio dire, questo è quello che faceva Jodi. Quindi cercavo di rimediare ogni giorno. Portavo la colazione a lei e non che il set non facesse la colazione, ma, sai, cercavo semplicemente di… Conoscevo tutti i posti migliori, è la mia zona, quindi portavo sempre il miglior caffè e i migliori dolci.

Sì, ci siamo divertiti molto. E c’era molta neve dove vivo. È in campagna. Quindi ci siamo divertiti dietro le quinte. Lanciavamo palle di neve, diciamo così. Penso che il giorno più divertente sia stato il giorno in cui siamo stati sullo slittino, la scena con la slitta. Anche quando non stavamo girando, scivolavamo giù per la collina sulla slitta. Quindi è stato davvero divertente. Ci siamo divertiti molto. Era un set molto divertente. Sì, mi sono trovato davvero bene.

Se potessi scegliere un altro personaggio di Natale tra la Neve, a parte Liam, che avresti amato interpretare, chi sarebbe stato e perché?

Penso che sceglierei il personaggio di Alex solo per cambiare, perché Liam era dove Liam era. La differenza principale era che era radicato perché era a casa. Quindi il suo personaggio, sono a casa e sono nel mio ambiente e sta accogliendo qualcuno e cerca di farlo entrare nel loro mondo. Ma sarebbe divertente essere semplicemente l’altra persona concentrata sugli affari, non cercando nulla. E poi all’improvviso ti trovi in questo mondo fatto di romance e wow, cos’è questo? Cosa sono questi luoghi? Cos’è questa famiglia? Sarebbe bello fare questo.

Hai portato via qualcosa dal set, qualche oggetto o pezzo di costume, per ricordare la tua esperienza come Liam?

Non l’ho fatto, ma una cosa che ho conservato è una poesia scritta per me da Jody e il team di trucco e parrucco perché, come ho detto, essendo così vicino, portavo tutti i giorni a tutti delle piccole cose, sai, dolci e tutto, ogni mattina. Quasi ogni giorno. C’erano giorni in cui si arrabbiavano.

Dicevano: “Niente più carboidrati.” Ma non potevo farne a meno. Sai cosa intendo? Era così facile per me prendere le cose e portarle. Quindi mi hanno scritto una poesia davvero, davvero bella, loro tre, riguardo a queste tre settimane. E facevano scherzi sui muffin e su tutto. Quindi è stato davvero bello. Quindi ho ancora quella poesia. Quindi è quello che ho.

L’intervista a Tim Rozon è stata modificata e condensata per motivi di lunghezza e chiarezza. Guardate l’intervista video completa in cima all’articolo!

Continuate a seguirci per altre novità sul mondo dei film e serie tv!!!

Desirèe

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows, Instagram @survivedtheshows e Twitter @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here