INTERVISTA ESCLUSIVA: Yael Yurman anticpa il percorso di Marah in L’estate in cui imparammo a volare 2!

0
510

La seconda stagione di L’estate in cui imparammo a volare riprende la narrazione delle vite delle migliori amiche di sempre, Tully e Kate, mentre affrontano la prova definitiva della loro amicizia e il percorso per sostenere le altre relazioni nella loro vita. Una di queste è Marah Ryan, la figlia adolescente di Kate e Johnny, che è molto intelligente ma il suo atteggiamento può essere spesso frainteso. Noi di Survived The Shows abbiamo avuto il piacere di chiacchierare con Yael Yurman via e-mail sulla sua esperienza in L’estate in cui imparammo a volare 2 e su cosa i fan possono aspettarsi dal percorso di Marah. Scoprite l’intervista completa nell’articolo qui sotto!

Yael Yurman interpreta Marah Ryan ne L’estate in cui imparammo a volare 2 – Credit: Netflix

Qual è stato l’elemento principale del personaggio di Marah e della serie in generale che ti ha affascinato di più e che ti ha spinto a unirti a L’estate in cui imparammo a volare?

YAEL YURMAN: Ho dovuto fare un’audizione per poter partecipare alla serie, ma ricordo che speravo di ottenere il ruolo perché mi piaceva una storia che scalda così il cuore.

Entrambe le stagioni della serie sono caratterizzate da personaggi ben delineati e da trame relazionabili per il pubblico. Secondo te, c’è qualche caratteristica del personaggio di Marah con cui puoi relazionarti a livello personale? Dove siete più simili al vostro personaggio e dove siete più diversi come esseri umani?

YY: Sì, posso immedesimarmi in Marah, soprattutto in questa stagione, dove si vede Marah sotto una nuova luce. Vuole integrarsi, pensa di essere un’emarginata, ha problemi di autostima. Sta cercando di trovare se stessa e allo stesso tempo di evitare che il mondo intorno a lei cambi, e credo che molte persone possano immedesimarsi in questa situazione. Quando andavo a scuola, anch’io avevo queste preoccupazioni. Ma ovviamente siamo anche molto diverse, io seguivo le regole e mi concentravo sulla scuola. Le nostre priorità sono molto diverse.

Per tutti i fan che non vedono l’ora di vedere la seconda stagione de L’estate in cui imparammo a volare. Come la descriveresti in sole 3 parole?

YY: Le relazioni stanno cambiando

Cosa puoi anticipare sul percorso di Marah in questa stagione? Cosa possono aspettarsi i fan da lei?

YY: Non posso rivelare molto, ma riusciamo a vedere qualcosa sotto la sua maschera di adolescente ribelle. Non è più solo l’adolescente con un atteggiamento, ha delle ragioni per agire. In questa stagione vedrete diversi lati di Marah.

Qual è stata la sfida più grande nel ritrarre Marah finora?

YY: La cosa più difficile è riuscire a ritrarla come una ragazza che sta cercando di trovare se stessa e di crescere, non solo come una “adolescente monella” che risponde ai genitori. Lei è molto di più del suo atteggiamento.

Yael Yurman interpreta Marah Ryan ne L’estate in cui imparammo a volare 2 – Credit: Netflix

Com’è stato costruire la dinamica familiare sullo schermo con Sarah Chalke e Ben Lawson e cosa possiamo aspettarci dal loro rapporto in questa stagione?

YY: Una delle cose più semplici, per me, è stato costruire una dinamica familiare con Sarah e Ben. L’intero cast si è sentito come una famiglia fin dal primo giorno, quindi interpretare ciò è stato fantastico. Il rapporto di Marah con entrambi i genitori cambia molto in questa stagione, ma alla base di tutto c’è il desiderio di far parte di una famiglia felice.

Sarah Chalke è Kate Mularkey e Yael Yurman è Marah Ryan ne L’estate in cui imparammo a volare 2 – Credit: Netflix

Ha qualche aneddoto divertente dalle riprese de L’estate in cui imparammo a volare 2 da condividere con noi?

YY: Ci è stato detto di fare un brainstorming su alcuni balli e il cast quel giorno è impazzito. Abbiamo messo su una serie di video musicali degli anni 2000 e abbiamo iniziato a ballare, prendendo nota dei nostri preferiti. Girare quella scena è stato molto divertente.

Se avessi la possibilità di interpretare un altro personaggio de L’estate in cui imparammo a volare, quale sceglieresti e perché?

YY: Onestamente non riesco a immaginarmi nei panni di nessun altro personaggio dello show. Tutti si adattano perfettamente e io sono felice della mia parte.

Hai portato via dal set qualche oggetto o pezzo di costume per ricordare questa esperienza?

YY: Sì! Ho preso il retro della mia sedia, la parte che ha il mio nome sul davanti e il nome dello show sul retro, sono super entusiasta.

Tornando alle origini della tua carriera di attrice, come è nata in te la passione per la recitazione?

YY: Ero una di quei ragazzi che provavano di tutto, mi iscrivevo a un sacco di sport e club. Alla fine è arrivata la recitazione e mi sono divertita a praticarla come hobby. Finché non ho firmato con il mio agente e ho iniziato a fare provini, è diventato più di un hobby. La prima volta sul set è stata straordinaria, ho amato ogni aspetto e ho capito che la recitazione era ciò che volevo fare nella mia vita.

Hai avuto la possibilità di prendere parte a un’altra popolare serie televisiva: Once Upon a Time. Qual è il tuo ricordo preferito di quell’esperienza? Com’è stato per te raccontare la storia di Anastasia in una chiave così diversa da quella che il pubblico conosceva?

YY: C’era una volta è stato il mio progetto più grande all’epoca, quindi tutto era estremamente divertente. Mi piaceva indossare tutti quei costumi e il cast e la troupe erano tra le persone più gentili. Ogni ricordo di quello spettacolo è il mio preferito. Mi è piaciuto molto portare Anastasia in una direzione completamente diversa da quella in cui l’abbiamo vista. Vorrei aver avuto più tempo con lei.

Se dovessi dare un consiglio ai giovani che vogliono intraprendere la carriera di attore o una carriera nel mondo dello spettacolo, che tipo di consiglio daresti loro?

YY: Un consiglio che vorrei dare è quello di innamorarsi del proprio viaggio e del processo della propria arte. Continuate a cercare, a imparare, a frequentare corsi, a leggere, qualsiasi cosa, ma mantenete viva la curiosità e la passione.

La prima parte della seconda stagione de L’estate in cui imparammo a volare è in uscita il 2 Dicembre su Netflix

Continuate a seguirci per altre news sulle serie TV e film del momento!

Chiara

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows, Instagram @survivedtheshows e Twitter @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati su film e serie tv!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here