Nikolai Witschl esplora il suo misterioso Dr Curdle Jr e l’universo di Riverdale – VIDEO INTERVISTA

0
398

Nikolai Witschl, che interpreta il Dr Curdle Jr dalla terza stagione di Riverdale, ha parlato del suo misterioso ma esilarante personaggio, regalandoci uno sguardo esclusivo alla serie.

Noi di Survived The Shows abbiamo avuto il grande piacere di discutere il percorso del Dr Curdle Jr in Riverdale con l’attore Nikolai Witschl!

Qual è l’elemento principale nel personaggio di Dr Curdle Jr e lo show in generale che ti affascina di più e ti ha attirato a unirti a Riverdale?

NIKOLAI WITSCHL: Per me sono venuto a Riverdale e sono arrivato ad Archie attraverso l’originale Archie Comics. Li vedevo sempre nei corridoi dei negozi di alimentari e per tutta la mia infanzia. È un po’ quello che sapevo di Archie e del mondo della Archie Comics.

Così quando Riverdale è uscito, è sembrato come se fosse molto come un riavvio grintoso del mondo di Archie. Ho pensato che fosse una bella idea, specialmente il modo in cui lo stavano facendo. E quando sono arrivato con il mio personaggio nella terza stagione, ho avuto un paio di stagioni per testare le acque di quello che stavano facendo per adattare davvero il mio personaggio a questo. Mi piace molto l’Archie Comics e il modo in cui Riverdale trasforma questi personaggi che capiamo e che conosciamo dagli anni ’60 in questi adattamenti moderni e grintosi.

C’è molto più omicidio a Riverdale di quanto non ci sia mai stato nell’originale Archie Comics. Penso che sia qualcosa di davvero interessante per me, ed è anche qualcosa su cui mi sono concentrato quando stavo costruendo il personaggio del Doctor Curdle Jr perché almeno dal mio punto di vista, per il suo personaggio, lo show è una commedia in cui lo scherzo è quanto sia serio tutto.

Archie Comics Archives - Comic Book Club

Witschl ci racconta come ha costruito il suo personaggio

Sì, cerco molto di ritrarre il mio personaggio in quel modo e questa è stata una delle spinte chiave di quando gli stavo costruendo qualcosa che ho trovato molto importante perché Riverdale ha ancora Archie Comics come il nucleo da dove è scaturito. La commedia americana degli anni ’60 è ancora al centro di questo spettacolo e quindi volevo che fosse al centro del mio personaggio quando lo stavo interpretando.

Dr Curdle Jr, e il dottor Curdle prima di lui, è sempre stato parte di Riverdale e dei suoi misteri, anche se non sono mai stati davvero coinvolti in prima persona. La maggior parte delle volte, la causa della morte è piuttosto folle. Hai un momento preferito, o uno che ti è rimasto impresso per quanto fosse assurdo?

Non sceglierò uno degli omicidi soprannaturali in cui ci siamo addentrati ultimamente. Penso che i miei preferiti devono essere quelli quando eravamo ancora nel mondo di più realismo dove tutto era misterioso e magico, ma in più in un modo alla Scooby-Doo dove si poteva sempre sollevare la maschera dal cattivo. E proprio come, oh, ha senso.

Ma quello a cui torno è Baby Teeth. Gli hanno tolto tutti i denti e ricordo che il mio personaggio dice specificamente che sono stati rimossi prima della morte. Che è un modo interessante per dire quando era vivo, ma non solo! C’era un fiammifero nascosto nella sua gola. Un dettaglio raccapricciante. Cioè, penso che sia un modo di vederla così noir.

Nikolai Witschl explores his mysterious Dr Curdle Jr and the Riverdale universe – VIDEO INTERVIEW

Qual è stata la scena più divertente da girare?

Per me penso sia la scena di Josie e le Pussycat in cui sono stato con il resto del cast nel pubblico a guardare Josie e le Pussycats esibirsi. È stato molto bello perché, come ho detto, il mio personaggio è divertente quando è più serio. Ma quella era una scena in cui mi lasciavano un po’ senza guinzaglio. In cui dovevo giocare un po’ di più sulle battute.

Betty prima mi vede. Lei è tipo “Dottor Curdle Junior, perché sei qui? È morto qualcuno?” E lui è tipo “Sono un grande fan. Adoro Josie e le Pussycats”.

Riverdale ha recentemente abbracciato il suo lato soprannaturale una volta per tutte. Cosa ne pensi di questo twist? Te lo aspettavi?

Sì, come ho anticipato un po’ prima, le cose erano, per gran parte di esso, molto come Scooby-Doo dove abbiamo pensato che potrebbe essere alieni e gargoyle, ma si tira fuori la maschera e si scopre che è questa altra cosa. Ma all’inizio della sesta stagione con Rivervale e certamente anche tornare a Riverdale dopo i cinque episodi di esso, siamo davvero nel mondo del soprannaturale e io personalmente lo adoro. Mi piace perché amo i supereroi. Ma mi piace anche perché c’è un precedente, i fumetti. Ci stavo pensando recentemente. Abbiamo Marvel Comics e DC Comics con i due come grandi nomi dei fumetti quando si pensa ai fumetti. Ma Archie è davvero il terzo, e sono gli unici che non avevano abbracciato supereroi e superpoteri.

Nikolai Witschl explores his mysterious Dr Curdle Jr and the Riverdale universe – VIDEO INTERVIEW
Witschl è un grande fan di supereroi e soprannaturale

Anche Archie Comics ha avuto supereroi in esso: Archie è diventato un supereroe se stesso. Ricordo specificamente un crossover tra Archie e la Marvel dove Archie incontra The Punisher. È una cosa che ricordo dal passato, e di recente ho comprato un fumetto. Sono Betty e Veronica che incontrano Poison Ivy e Harley Quinn, quindi è molto bello. E non solo, molte delle altre cose di Archie che sono successe, come gli strani misteri di Archie come cartone animato. Così come Josie e le Pussycats nello spazio.

Per non parlare – non posso credere che mi ci sia voluto così tanto – anche di Sabrina, che ora è anche lei nell’universo Riverdale completamente a questo punto, con il crossover confermato con il mondo delle Terrificanti Avventure di Sabrina. Quindi sì, tutta questa roba soprannaturale che è ora nel mondo di Riverdale ha precedenti con il mondo di Archie Comics.

In Riverdale, tutti stanno lentamente ottenendo poteri. Il tuo personaggio ne avrà? Cosa puoi anticipare?

Ottima domanda. Non posso dire se li avrò o no. Siamo ancora nel bel mezzo delle riprese. Ieri ero sul set. Eravamo ancora nel bel mezzo delle riprese e della scrittura dei nostri episodi e delle riprese per completare la stagione, cosa che non voglio rovinare a nessuno perché, onestamente, il modo migliore di guardarlo è vedere come lo intendevano gli scrittori e tutti. È un tale viaggio che non vorrei privare nessuno di questo.

Quale potere pensi che avrebbe, o quale potere vorresti che avesse il tuo personaggio?

Nikolai Witschl explores his mysterious Dr Curdle Jr and the Riverdale universe – VIDEO INTERVIEW

Se il Dottor Curdle Jr avesse i poteri, penso che debbano essere collegati ai morti. Il potere di tutti sembra essere legato alle cose con cui hanno a che fare.

Archie è super forte e super resistente, ed è come il supereroe prototipo della serie, anche prima di diventare invulnerabile. Jughead può leggere la mente perché è sempre stato un pensatore. La sua mente è sempre stata grande quanto il potere. Betty può vedere le auree perché lei riguarda la comprensione delle persone e la ricerca di misteri. E Veronica come sappiamo ora è velenosa a causa della sua personalità da testa calda. Penso che funzioni così bene per lei. Quindi se il Dottor Curdle Jr avesse i poteri avrebbe a che fare con i morti. O parlare con i morti, essere in grado di parlare con le sue autopsie. Anche quello sarebbe molto utile. Tpo “come sei morto?” Sarebbe come barare nel gioco del quiz.

Ma l’altra cosa che stavo pensando che potrebbe essere un po’ più fuori era che fosse più come un triste mietitore, passando le anime da un luogo all’altro. È un po’ più fuori contesto.

Qual è la tua stagione o trama preferita?

Oh, mi piace molto il Gargoyle King. Sì, e soprattutto perché mi piace molto Dungeons and Dragons personalmente. Ho giocato a un sacco di giochi da tavolo e sono a conoscenza del “panico satanico”. Degli anni ’70, dove le persone erano tipo “i miei figli stanno lanciando incantesimi nella cantina”. E come davvero è un gioco sulla comunità, ma come attraverso le peggiori paure delle persone, può essere utilizzato per scopi malvagi, credo. Ma ho sempre trovato Dungeons and Dragons un gioco che mi avvicina alle persone, piuttosto che farmele uccidere.

Abbiamo chiesto a Witschl com’è lavorare con Lili Reinhart, dato che è l’attrice con cui ha la maggior parte delle sue scene

Oh, è molto divertente. Penso che Lili sia sempre una professionista. Noi due ogni volta che facciamo le nostre scene insieme, siamo in grado di, sai, parlare di cose nella vita dell’altro a questo punto, che è davvero bello. Ma anche quando la fotocamera gira, basta essere in grado di come affondare nei nostri personaggi e recitare la scena per dare a tutti quello che vogliono in modo che possiamo andare avanti ed essere in grado di fare lo show in modo rapido ed efficiente. So che molti degli altri membri del cast come KJ in particolare sono un po’ più goffi sul set, che è un’altra buona energia da avere. Ma sì, lavorare con Lili è molto amichevole e professionale, direi.

Parlando dell’ambiente sul set, gli abbiamo chiesto come può descrivere la sua esperienza con il cast e la troupe durante le riprese di Riverdale e con chi ha fatto crescere amicizie più forti

Oh sì, è una bella domanda. Penso di divertirmi sempre sul set. Sono sempre molto rispettoso perché ogni volta che sono lì mi sento come il più piccolo ingranaggio della macchina, Ci vogliono così tante persone per far funzionare la televisione e tutti devono essere in grado di svolgere il proprio lavoro in modo di alta qualità e standard affinché le cose possano muoversi e lavorare. Quindi sono sempre super felice quando sono lì.

A causa del modo in cui funziona la produzione, per lo più vedi solo le persone con cui sei in scena. Non c’è molto tempo per essere in grado di interagire con persone di altre scene a meno che non stessero filmando qualcosa in precedenza quando vieni chiamato o stanno facendo qualcosa in seguito ed è sempre bello essere in grado di vederli nella tenda degli attori. Per la maggior parte ho fatto più amicizia con le persone con cui ho fatto più scene con come Lili e Cole. Io e Cole in particolare parliamo spesso di videogiochi.

Guardate l’intervista completa qui sopra per scoprire di più su ciò che Nikolai Witschl ha detto sulla stagione 7 – e su come potrebbe essere interessante esplorare il multiverso! Ha anche dato ai fan qualche consiglio se vogliono avvicinarsi al mondo della recitazione!

Noi di Survived the Show siamo contente di aver avuto la possibilità di parlare con Nikolai Witschl e lo ringraziamo ancora una volta per la sua gentilezza e il suo tempo!

Continuate a seguirci per altre news sul mondo di Riverdale!

Aurora

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows, Instagram @survivedtheshows e Twitter @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here