Sguardo esclusivo alla stagione 2 di Virgin River | Recensione

0
415
{"source_sid":"0601C4EB-5CB1-483A-A24D-AFC710804745_1605875216970","subsource":"done_button","uid":"0601C4EB-5CB1-483A-A24D-AFC710804745_1605875216953","source":"other","origin":"unknown"}

Abbiamo avuto il piacere di dare un primo sguardo in anteprima alla Stagione 2 di Virgin River, in uscita su Netflix il 27 Novembre, e siamo qua per dirvi tutto a riguardo.

Il 27 novembre è uscita su Netflix l’attesissima stagione 2 di Virgin River. La prima stagione di 10 episodi è già disponibile sulla piattaforma dal 6 dicembre 2019, se qualcuno volesse recuperarla.

Melinda Jack
Melinda e Jack nella locandina di Virgin River 2.

Virgin River segue la storia di Melinda Monroe, interpreta da Alexandra Breckenridge, già vista in This is us e The Walking Dead, un’infermiera specializzata di Los Angeles. Decide di accettare un lavoro come infermiera nella remota città di Virgin River, per l’appunto, in California. Pensa che sarà il posto perfetto per ricominciare da capo e lasciarsi alle spalle i suoi dolorosi ricordi. Ma presto scopre che vivere in quella cittadina non è così semplice come si aspettava e che deve imparare a guarire se stessa, prima di poter rendere Virgin River la sua casa.

Avevamo lasciato Melinda al termine della prima stagione sconvolta e in partenza verso Los Angeles. Infatti aveva appena scoperto che Jack, interpretato da Martin Henderson già visto in Grey’s Anatomy, il suo interesse amoroso stava per avere un figlio dalla sua ex fidanzata Charmaine. Distrutta dalla notizia decide di andarsene per chiarirsi le idee, avvisa solo il suo collega Vernon Mullins, interpretato da Tim Matheson, già abituato al ruolo di medico burbero per aver interpretato il dottor Brick Breeland nella simpatica Hart of Dixie.

Nella stagione 2 devo dire che Virgin River non ha perso la sua freschezza e spontaneità. Rimane un prodotto di qualità nonostante non sia per nulla impegnativo e molto leggero. Vengono trattati molteplici temi, sia in ambito medico che personale e i personaggi sono ben costruiti e hanno varie sfaccettature. Vedremo gli abitanti di Virgin River evolversi e maturare ma soprattutto li vedremo vivere. E’ bello vedere in questo periodo delle serie tv Covid-19 free.

La domanda però sorge spontanea, riuscirà Jack a conquistare la bella Mel e abbattere tutte le sue paure? Come gestirà la gravidanza della sua ex?

Per scoprirlo non vi resta che vedere la stagione 2 di Virgin River su Netflix dal 27 novembre.

P.S. Se vi è piaciuto Virgin River, AMERETE Il colore delle magnolie, anch’esso disponibile su Netflix.

Desirèe Bernardin

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows e mettere mi piace per rimanere sempre aggiornati!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here