Anuja Joshi racconta il suo incredibile percorso nei panni di Leela Devi in The Resident – VIDEO INTERVISTA

0
955

Brillante e determinata, ma allo stesso tempo semplice e alla mano, Anuja Joshi non ha potuto che sentirsi onorata di interpretare Leela Devi nel dramma medico FOX The Resident. Una giovane e brillante specializzanda che soffre di una patologia più diffusa di quanto non sembri, la dislessia, e nonostante questo riesce a farsi strada in un ambiente difficile come quello della medicina, tramutandola nella sua forza.

Anuja Joshi racconta la sua esperienza nei panni di Leela Devi in The Resident

“Penso sia estremamente raro vedere una tale rappresentazione all’interno di una tradizionale serie di Hollywood,” ci racconta Anuja. “Ma anche il fatto che io sia una donna indiana-americana, una donna di colore, che recita in una serie americana di successo, penso sia decisamente importante”.

Questo ha rappresentato per l’attrice un primo elemento per cui sentirsi onorata del compito che le è stato affidato. Poi pian piano, episodio dopo episodio, anche con l’aiuto di sceneggiatori e registi ha avuto modo di capire e amare più a fondo il personaggio nel suo essere una grande donna, intelligente, indipendente e forte “che non ha bisogno della mano di nessuno per farsi strada nella vita”, aggiunge la Joshi.

Introdotta nella storia nel bel mezzo della stagione 4 di The Resident, Leela Devi ha pian piano conquistato il pubblico in tutta la sua intraprendenza e determinazione, nonché grande umanità allo stesso tempo.

Anuja non potrà mai dimenticare quanto spaventata fosse all’idea di entrare a far parte di una serie già così amata e sperare che il suo personaggio fosse all’altezza e riuscisse ad entrare nel cuore del pubblico. Per questo può solo che ringraziare gli autori della serie e i vari registi che si sono susseguiti, che l’hanno aiutata tantissimo e guidata al fine di dare a Leela quell’inclinazione che permettesse alle persone di rivedersi in lei in qualche modo.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è RaUAHvTBaJJcpygxuraFkK-1024x576.jpg
THE RESIDENT: Anuja Joshi – FOX. ©2021 Fox Media LLC Cr: Guy DÕAlema/FOX
Approcciarsi ad un personaggio così pieno di sfumature e con una storia complessa come Leela ha richiesto tanto lavoro, al fine di non rimanere superficiali.

La Joshi racconta come, grazie sempre all’aiuto della rete e degli sceneggiatori, abbia cercato di indagare il disturbo di Leela e capire come agisse su di lei, trattandosi di una patologia con diverse manifestazioni nelle persone, in modo da utilizzarlo non come punto di debolezza ma come punto di forza.

“Uno degli episodi più pazzeschi che ho avuto il privilegio di interpretare nella quarta stagione è stato quello in cui il tornado colpisce il Chastain e quella penso sia stata la prima volta che il pubblico ha avuto modo di vedere come la dislessia possa essere una tale fonte di forza. Le persone riescono a pensare in modo creativo, cosa che magari altre persone non sarebbero capaci di fare in termini di risoluzione dei problemi. Questo ha rappresentato una grande parte della mia ricerca iniziale per il personaggio”

Anuja Joshi sull’approccio alla disabilità di Leela in The Resident

Un altro elemento del personaggio che Anuja adora è il fatto che, nonostante le sue origini contribuiscano a formare il suo bagaglio culturale, queste non costituiscano il centro dell’identità di Leela – “Lei è un medico, in primo luogo, non un medico indiano” sottolinea la Joshi. “E’ una ragazza intelligente e forte che caso vuole è anche indiana, e ciò è una cosa in più […] e penso sia davvero fantastico”

Tra le sfide che il ruolo di Leela Devi le ha regalato, approcciarsi ai dialoghi medici è stata la più grande

Come non capire Anuja quando spiega quanto difficile sia stato per lei imparare le battute dei dialoghi tra medici, con tutti quei nomi di patologie, sintomi e trattamenti specifici. In quanto non solo bisogna capire di cosa si tratta e imparare le varie terminologie, ma bisogna anche recitarli con intenzione, spiega la Joshi, ed è qui che viene il bello del lavorare in un dramma medico.

L’attrice sarà estremamente grata alla loro consulente medica, Sunshine Bartell-Gbur, la quale gioca un ruolo fondamentale nel guidare gli attori al meglio nell’approccio con la realtà medica. Senza contare che The Resident, a differenza di altre serie, riesce a fornire agli spettatori una prospettiva che va oltre i singoli casi e l’ospedale, ma riesce a dare una panoramica del sistema medico americano nella sua totalità, e per questo l’accuratezza è ancora più importante.

Oltre a ciò, l’attrice sottolinea quanto bello e importante sia anche il mostrare i medici nella loro umanità, e non solo all’interno dell’ambiente lavorativo – perché alla fine sono dei veri e propri esseri umani.

In questo senso, Anuja Joshi non può che sentirsi onorata all’idea di rappresentare un personaggio che nel nostro tempo, vista la recente pandemia e non solo, e per di più un medico dislessico, che porta avanti un messaggio di positività nei confronti di disabilità come queste.

In cosa Anuja Joshi e Leela Devi sono maggiormente simili e in cosa invece sono del tutto differenti?

Senza dubbio, la determinazione è un fattore che le accomuna. Quando Leela vuole primeggiare in qualcosa, non si da pace finché non diventa la migliore in quella determinata cosa e Anuja riconosce in sé stessa parte di questo tratto del personaggio.

“Quando ho un obbiettivo, è molto difficile per me pensare a qualcos’altro, oppure sono molto irreggimentato quando mi metto in testa qualcosa. E penso che Leela abbia la stessa caratteristica. Per esempio, nella scorsa stagione, quando le viene detto che non era molto brava a fare i nodi chirurgici manualmente, nell’episodio la vedete che passa le ore a fare nodi finché non diventa la migliore in ciò. E quella diligenza – penso sia parte del modo in cui sono stata cresciuta”

Anuja Joshi sui punti in comune con Leela, suo personaggio di The Resident

Per quanto riguarda le differenze invece, Leela ha più difficoltà di Anuja a stabilire dei confini e bilanciare la propria vita personale e quella lavorativa. Si concentra al massimo per raggiungere il proprio obbiettivo, spiega l’attrice, e questo anche perché a causa della sua disabilità di apprendimento deve lavorare il doppio rispetto agli altri. Questo senza dubbio influenza le sue relazioni con i genitori, come abbiamo visto nella stagione 5, con il suo fidanzato o con sua sorella. Mentre la Joshi riesce a bilanciare meglio il tutto nonostante i pazzi orari di lavoro degli attori e i numerosi viaggi.

In questi ultimi episodi della stagione 5 di The Resident, troviamo Leela in una situazione abbastanza complicata

Ci troviamo ormai agli atti finali di questa stagione di The Resident e come abbiamo avuto modo di vedere, Leela Devi si trova in una situazione abbastanza difficile a livello personale e come donna, in quanto sua sorella Padma vorrebbe avere un bambino ma non può. A questo punto chiede a Leela di donarle alcuni dei suoi ovuli, ma ciò genera nella giovane specializzanda un conflitto interiore sul suo futuro e la sua famiglia che la porta a valutare l’idea di congelare i propri ovuli e usarli in futuro quando si sentirà pronta a diventare madre.

“In questi ultimi episodi, mentre ci dirigiamo verso il finale di stagione, vedremo Leela contemplare cosa vuole realmente nella sua vita. Qualcosa di più della sua carriera, che al momento è al suo massimo” spiega Anuja Joshi. “La vedremo guardare alla sua vita in senso più ampio e chiedersi ‘cosa voglio al di fuori di questa fantastica carriera?’, ‘Come posso dare priorità alla mia vita personale?’, ‘In che direzione immagino il mio futuro?’”

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 278836350_390790576249066_3047587228766527058_n.jpg
Aneesha Joshi, Anuja Joshi, Manish Dayal in The Resident 5 – Credit: FOX
Tutto ciò è stato fantastico da interpretare per la Joshi, in quanto questi conflitti e riflessioni interiori sono molto comuni nelle donne.

Tutte arriviamo in qualche momento ad un punto in cui magari la carriera sta andando alla grande e ti concentri solo su quella, oppure la vita sentimentale e personale manchi di qualcosa e questo ti provoca dispiacere.

Per interpretare al meglio questo arco narrativo che vede al centro il tema della fertilità e l’essere madre, Anuja racconta di essersi documentata molto, anche attraverso conoscenti e famigliari stretti che hanno vissuto la stessa difficoltà e valutato l’idea di congelare i propri ovuli, o comunque utilizzare metodi alternativi per diventare genitori.

“Conosco molte persone che hanno affrontato questa cosa [congelare i propri ovuli]. Conosco molte persone che hanno avuto successo immediato, ma anche persone che hanno avuto grandi difficoltà. Ti si spezza il cuore quando non funziona e mi dispiace moltissimo per tutte quelle donne che vivono grande difficoltà nella propria fertilità, perché penso che circoli molta positività tossica attorno a questa situazione, della serie ‘partorire è naturale, è un dovere per le donne’ e ci sono un sacco di nerd tossici che parlano di ciò e penso che in generale, in quanto comunità medica, sia importante avere una grande sensibilità a riguardo e anche con le donne che non vogliono avere figli – tutto sta in cosa tu vuoi nella vita”

Anuja Joshi sul tema della fertilità, affrontato dal suo personaggio in The Resident
I fan di Resident hanno anche avuto un piccolo shock in questa stagione quando Aneesha, la sorella gemella di Anuja nella vita reale, è apparsa nel ruolo di Padma, la sorella gemella di Leela. Lavorare con lei è stato davvero divertente per Anuja!
تويتر \ The Resident على تويتر: "Sending double the birthday wishes to our  very own Anuja Joshi and Aneesha Joshi! ? #TheResident  https://t.co/zEpHhb5sXa"

L’attrice sottolinea quanto divertente e bellissimo sia stato per lei recitare al fianco della propria sorella gemella, Aneesha. “Funzioniamo molto bene insieme sul set. Riusciamo a darci spazio l’una dall’altra quando ne abbiamo bisogno.” racconta Anuja. “E’ come lavorare con la mia migliore amica”. Ciò rappresenta per lei un vero onore e un privilegio, e non può che ringraziare gli autori per avergli dato questa opportunità di portare sua sorella in scena al suo fianco.

Addirittura, racconta lei, alcuni membri della troupe credevano che sarebbe stata lei ad interpretare entrambi i ruoli delle gemelle, non sapendo che avesse una sorella lei nella vita reale.

Anuja Joshi descrive il set di The Resident come un luogo stimolante in cui lavorare.

Come sottolinea Anuja, The Resident ha uno dei migliori team in circolazione – pieno di persone rispettose, pazienti e laboriose, sia attori che membri della produzione e della troupe, con cui lavorare è semplicemente un onore.

“È davvero un privilegio [lavorare con un team rispettoso e paziente], perché non è sempre così, come molti sanno. E il set in sé è così impressionante […] il primo giorno che ci sono entrata, ero solo una fan della serie e sono rimasta così presa alla sprovvista da quanto tutto sembri realistico […] C’è così tanta attenzione ai dettagli nel design e lo si vede nello show, ma essere lì di persona è tutta un’altra cosa!”

Anuja Joshi sul set di The Resident
In questa stagione abbiamo anche visto Leela avvicinarsi a Billie Sutton, prima in termini di mentoring e poi anche di amicizia e questa è una delle storyline preferite di Anuja!

Costruire questo rapporto tra Billie e Leela con Jessica Lucas è stato un piacere assoluto per Anuja Joshi. Billie “sta davvero spaccando all’ospedale, è al massimo della forma” come dice la Joshi e Leela la ammira davvero sia come medico che come donna.

“Amo fare scene con Jessica [Lucas]. È un’attrice fantastica. Adoro quello che fa. Quando guardo la sua performance, sono sempre molto commossa e lei è così umile”.

Anuja Joshi sul lavorare con Jessica Lucas

Lavorare accanto a Jessica [Lucas] e Manish Dayal che interpretano rispettivamente Billie e Devon, i fidanzati di Leela, è molto facile per Anuja.

“A questo punto sono probabilmente i miei amici più cari” dice lei. “Sono persone fantastiche, entrambi. Sono attori fantastici, li ammiro molto professionalmente. E sono davvero brave persone, quindi avere quel comfort sullo schermo è molto facile e rendono il mio lavoro davvero facile essendo così grandiosi”.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è the-resident-413-devon-leela-1014x570-1.jpg
Anuja Joshi e Manish Dayal in The Resident – Credit: FOX
Se dovesse scegliere un personaggio in The Resident, a parte Leela, a cui si sente maggiormente affine in quanto Anuja, quale sarebbe?

Anuja si sente molto vicina al personaggio dell’infermiera Jessica, la quale sa benissimo quando dire la propria opinione ma allo stesso tempo è molto calma e affidabile. Per non parlare di quanto dolce e amichevole sia, e alla Joshi piace pensare di essere considerata tale nella vita.

Jessica Moore GIFs - Get the best GIF on GIPHY

“Mi piace l’infermiera Jessica come personaggio. Mi sono davvero legato a lei quando ho guardato lo show, solo come membro del pubblico […] e mi piace la sua relazione con Bell. Sento che anche tra me e Bruce [Greenwood], l’attore che interpreta il dottor Bell, c’è molto di quel rapporto. Sono una sorta di mentore, gentile, sai, e se sto avendo una brutta giornata posso anche andare a parlare con lui – è un buon amico”.

Anuja Joshi sul personaggio dell’infermiera Jessica
Qual è stata una scena particolarmente divertente e una particolarmente difficile da girare in The Resident?

La scena più divertente da girare per Anuja è stata senza dubbio quella che la vede giocare a freccette. Essendo negata in questo gioco, riuscire a colpire il bersaglio ben tre volte di fila si è dimostrato essere estremamente difficile… e il risultato divertente da vedere. Menomale che c’è la magia cinematografica a salvare la scena, montando il movimento e facendo sembrare che il bersaglio fosse stato colpito in pieno.

“Le prime tre volte che l’ho fatto non ho nemmeno colpito il bersaglio, ma ho colpito prima il muro, poi il pavimento […] Gli altri attori dovevano reagire tipo ‘woahh’ e fingere che io abbia colpito il bersaglio tre volte di fila. E continuavamo a scoppiare a ridere – ed erano tipo ‘fai proprio pena’. Mi ricordo che ridemmo un sacco quel giorno e quando l’ho riguardata sono rimasta abbastanza sconvolta da quanto mi abbiano fatto sembrare brava”

Anuja Joshi sulla scena più divertente da girare in The Resident

Parlando invece di scene difficili da girare, la Joshi spiega come sia stato terribilmente emozionante girare l’episodio in cui Nic (Emily VanCamp) ha l’incidente e di conseguenza perde la vita, in quanto si sono trovati a dover dare giustizia ad un personaggio storico della serie e molto amato, quindi la pressione era molto alta.

Oltre a quella, è stata molto intensa da girare la storyline della malattia di Devon (Manish Dayal). In quell’occasione Leela deve fare i conti con il suo fidanzato che soffre e quindi vorrebbe dargli amore e cura, ma allo stesso tempo lei è un dottore; quindi, non può permettersi di crollare e lasciarsi andare alle emozioni.

Ricordando le sue passate esperienze da attrice, anche prima di The Resident, qual è il ruolo a cui Anuja è più legata e quale invece l’ha aiutata maggiormente a crescere professionalmente?

Un’esperienza che non dimenticherà mai, sia a livello personale che professionale, è senza dubbio quella legata alla miniserie girata in India, dal titolo Hello Mini. L’attrice racconta come abbiano girato la prima stagione nel 2019 e poi durante la pandemia hanno girato le seguenti due stagioni con tutto il cast e la troupe a vivere nello stesso hotel, in una sorta di bolla covid-free.

“È stato incredibilmente estenuante. Anche un po’ spaventoso, perché non eravamo ancora vaccinati, i numeri dei casi erano davvero alti e io ero letteralmente in ogni scena. Facevamo tamponi spessissimo e per lo più si trattava di una serie dinamica – era un thriller – quindi anche a livello emotivo era tanto. Sono molto stressata nella serie, piango, urlo, corro. Anche fisicamente, era molto faticoso”

Anuja Joshi sul ruolo che l’ha più aiutata a crescere
Hello Mini 3 Trailer: Will Rivanah Lastly Unmask The Stranger? »  GossipChimp | Trending K-Drama, TV, Gaming News
Poster promozionale di Hello Mini con Anuja Joshi

E poi c’era l’aspettativa del pubblico. La prima stagione, racconta Anuja, ha avuto grande successo in India e di conseguenza sentiva una grande pressione nel tentativo di fare un lavoro altrettanto buono nella seconda e terza stagione.

“Penso che quella serie sia stata letteralmente il mio campo d’addestramento per imparare ad affrontare e sopravvivere alle lunghe giornate sul set. E col tempo sono diventata brava in ciò, un po’ come la ginnastica mattutina, più la fai e più ti rafforzi. Questa serie è stata la cosa più dura e allo stesso tempo appagante che ho fatto”

Anuja Joshi sul ruolo che l’ha più aiutata a crescere

Parlando invece del ruolo a cui è più legata, la Joshi ricorda un’altra serie a cui ha lavorato in India, dal titolo Broken but Beautiful, la seconda stagione. In quella serie interpretava Debi, un personaggio che Anuja adora e ha adorato interpretare. Molto buffa, un personaggio tipico della commedia. Il suo personaggio preferito da interpretare, oltre a Leela.

Anuja Joshi - Celebrity Style in Official Trailer Broken but Beautiful  season 2, 2019 from Official Trailer. | Charmboard
Anuja Joshi nei panni di Debbie nella seconda stagione di Broken But Beautiful
Figlia d’arte, Anuja Joshi ha coltivato la passione per le arti sceniche fin da piccola

La recitazione, o più in generale le arti sceniche, è sempre stata parte della sua realtà, ricorda Anuja. Suo padre era un bambino prodigio, sua nonna una musicista classica e sua zia è ancora attualmente un’attrice in India. La combinazione di danza, canto e recitazione l’ha portata ad unirsi al mondo del teatro musicale per diversi anni ed è in quell’occasione che ha capito di amare profondamente tutto ciò, l’esibirsi nel senso più ampio del termine. Nel corso degli anni questa passione ha continuato ad incentivarsi sempre di più, finché una volta all’università non ha deciso di cominciare ad esibirsi a livello professionale

“È accaduto tutto in modo naturale, ma in qualche modo ero sempre sul palco. Mi esibivo sempre da bambina. Non mi piaceva lo sport, non mi piaceva nient’altro. Non potevo dirmi brava in nient’altro, mi piaceva solo stare su un palco ed esibirmi.”

Anuja Joshi su come è nata la sua passione per la recitazione
Che consiglio darebbe Anuja Joshi a chi tra i nostri lettori vorrebbe intraprendere la carriera di attore?

Il consiglio numero uno, su cui diversi attori e performer concordano con Anuja, è che bisogna essere davvero appassionati a questo lavoro. Altrimenti non ne varrebbe la pena, considerando quanto duro e pieno di sacrifici sia questo mondo e questa vita. Quindi, se vi appassiona qualcos’altro, più della recitazione, dovreste dedicarvi a quel qualcos’altro. Parola di Anuja Joshi.

“Soffrirete molto. Verrete rifiutati molte volte. Non è facile per tutti, per alcune persone potrebbero volerci anni prima di arrivare. […] Arriverete davvero vicino ad alcune cose e con le speranze alle stelle e dovete essere preparati […] Penso che possa essere davvero difficile a momenti. […] Se avete davvero passione per qualcosa dovete inseguirlo, al 100%, dovete inseguire i vostri sogni. Ma alla fine, se realizzate che non avete tutta questa passione per questa cosa, allora non ne vale davvero la pena.”

Il consiglio di Anuja Joshi a chi vorrebbe diventare attore

A livello di sacrifici ci porta come esempio ciò che vive lei stessa con The Resident che le ha dato questa grandissima opportunità, ma per cui si è dovuta trasferire in America, con il suo promesso sposo che è un attore affermato in India. Quindi ha dovuto gestire la relazione pressoché a distanza e fare i conti che l’instabilità del lavoro che potrebbe portarti fino in capo al mondo pur di lavorare.

The Resident 5 esce ogni mercoledì sulla piattaforma Disney+ e negli Stati Uniti ogni martedì notte su FOX!

Continuate a seguirci per altre novità su film e serie tv!

Chiara

Non dimenticate di mettere mi piace alla nostra pagina Facebook, Instagram e Twitter, Survived The Shows / @survivedtheshows / @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here