Chicago Fire: 5 cose che vogliamo vedere nella stagione 12!

0
533

Dopo un finale di stagione di Chicago Fire ricco di sviluppi sia gioiosi che preoccupanti, abbiamo una serie di desideri per la stagione 12 che speriamo si realizzino (quando il dramma della NBC tornerà dalla pausa estiva/sciopero).

Cosa speriamo che accada in Chicago Fire 12? Continuate a leggere per scoprire 5 cose che vogliamo vedere assolutamente.

Una soluzione per Casey e Brett

È stato ammirevole da parte della serie cercare di mantenere viva la storia d’amore della coppia quando Jesse Spencer ha lasciato la serie proprio quando i due si erano finalmente messi insieme. Tuttavia, con Casey fuori scena a Portland, la relazione a distanza tra i “Brettsey” si è conclusa con un colpo di fulmine. Ma invece di andare avanti dopo la rottura, i vecchi sentimenti sono stati risvegliati ogni volta che Spencer ha ripreso il suo ruolo, portando a una montagna russa di emozioni e incertezze che ha fatto leva non solo sul cuore di Brett, ma anche su quello degli spettatori. Quindi, che Brett accetti o meno la proposta di Casey, speriamo che la sua risposta dia finalmente al paramedico (e a noi) una chiusura su questa relazione. È ora di impegnarsi, in un modo o nell’altro!

Una succosa storia d’amore per Ritter

Il pompiere è in ritardo per una grande storia romantica che non sia per lo più fuori dallo schermo e appena accennata. Oltre a rafforzare la rappresentazione LGBTQ dello show, vedere Ritter in una vera relazione (magari con un pompiere rivale?) darebbe al suo interprete Daniel Kyri la possibilità di brillare e di rivelare nuovi lati del suo personaggio poco apprezzato.

Altri personaggi che ritornano

Uno dei vantaggi di essere in onda per oltre 11 stagioni: Chicago Fire ha una profonda panchina di storia e di personaggi da cui attingere. Il team creativo dello show è sempre stato bravo a onorare il suo passato con il ritorno di personaggi grandi (Gabby Dawson) e piccoli (la subdola Emma). E ci piacerebbe vedere ancora più volti familiari fare la loro comparsa, con uno in particolare in cima alla nostra lista dei desideri: Peter Mills (Charlie Barnett), che non si vede da quando ha lasciato la Città del Vento alla fine della terza stagione.

Un grande evento crossover

Purtroppo, la pandemia COVID-19 ha messo fine agli eventi a tre del franchise #OneChicago, anche se Fire e gli spinoff Med e P.D. sono riusciti a fare piccoli camei crossover negli ultimi due anni. Ma dato che la situazione continua, si spera, a migliorare, un ritorno alla tradizione sarebbe un modo divertente (e altamente promozionale) per dare il via alle nuove stagioni.

Una storia d’amore tra Violet e Carver

Dopo una stagione di sofferenza in seguito alla morte del suo fidanzato, Evan Hawkins, abbiamo questo da dire a Violet: datti da fare, ragazza! È stato un sollievo vedere Violet iniziare a uscire dall’oscurità alla fine della stagione 11 e mostrare un certo interesse per Carver, anche se si trattava solo di un’attrazione fisica. Che si tratti di un’avventura occasionale o di una relazione più seria, questa coppia promette di essere divertente e civettuola, per non dire sexy. Inoltre, distrarrebbe Carver dal desiderio di Stella e dalla possibilità di fare una mossa sbagliata nei confronti del tenente, nel caso in cui il suo maritino Severide continuasse a essere irreperibile nella dodicesima stagione.

Continuate a seguirci per approfondire sempre di più le vite del mondo di One Chicago, le singole serie ed il suo cast!

Chiara

Fonte: TV Line

Non dimenticate di mettere mi piace alla nostra pagina Facebook, Instagram e Twitter, Survived The Shows / @survivedtheshows@SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here