Love Victor 3: Bebe Wood anticipa una terza stagione molto introspettiva e personale! – VIDEO INTERVISTA

0
294

Spumeggiante e brillante come il suo personaggio se non di più, Bebe Wood è partita dalle origini della sua entrata nel cast di Love Victor, passando attraverso la sua esperienza nella serie e le sue scene preferite, per anticipare in esclusiva ai fan cosa possono aspettarsi dalla terza e ultima stagione della serie, che a detta sua darà una degna conclusione alla storia di Victor, Felix, Lake, Mia e tutti i ragazzi della Creekwood High ma con un tono più introspettivoe personale di quanto non abbiamo visto nelle scorse stagioni.

Dicci un po’ Bebe, qual è l’elemento principale della serie e del personaggio che ti ha attratto e convinto ad unirti al progetto, questa fantastica serie?

BEBE WOOD: Beh, è interessante perché ci sono così tante cose, non solo riguardo Lake, che mi affascinano e interessano ma anche riguardo la serie. Mi ricordo quando stavo parlando con Isac Aptaker [showrunner], quando mi ha chiamato la prima volta mi diceva ‘Dovresti farlo’ e io ero tipo ‘Sì! Sembra fantastico!’ PERCHE’, sapete, ovviamente la serie ci incentra su Victor – beh, per lo meno nella prima stagione, la serie si incentra su Victor che deve venire a patti con l’accettare la propria sessualità e poi fare coming out. E c’è questo arco narrativo della prima stagione comune a tutti, e non solo Victor, della serie che ogni personaggio ha in qualche modo una propria storia di coming out, tutti devono accettare la propria versione di sé.

Sapete, per Lake, si tratta di accettare il fatto che non importa così tanto ciò che la gente pensa di te. E’ la tua vita e dovresti viverla nel modo in cui vuoi tu. E sapete, quella è la sua versione di tutto ciò – e questo è qualcosa che ho sempre visto come molto interessante.

Inoltre, amo quella che è in qualche modo il contraddirsi di Lake. Sapete, lei riesce in qualche modo ad essere tipo la versione più vera, audace di sé stessa, ma allo stesso tempo ha queste profonde insicurezze e si preoccupa di ciò che le persone pensano di lei. Riesce ad essere tipo ‘Oh, io sono me stessa, sono un c***o di boss, non mi serve nessuno. Però ha anche questo profondo bisogno di essere amata e curata. Quindi è davvero contraddicente in questo senso, il che penso sia davvero umano..

Bebe Wood nei panni di Lake in Love, Victor – Foto: Hulu

Considerando il percorso che Lake ha avuto nel corso della serie, qual è stata la sfida più grande che tu hai sperimentato nell’interpretarla?

Questa è una bella domanda. Nella prima stagione, è stato davvero difficile per me, e penso di avercela fatta alla fine, o almeno lo spero, ma è stato difficile per me – sapete, riuscivo a riconoscere la posta in gioco, tipo la sua posizione sociale a scuola e ciò che le persone pensano di lei, e mantenere la propria immagine, era molto importante per lei. E inizialmente era difficile per me capire perché, dato che non ho mai vissuto questo genere di cose…

Quindi era molto importante per me capire queste cose e sapete, parlare con persone che le conoscono. E penso che ora le capisca meglio, ma quella è stata la sfida più grande per me, nel senso di capire perché la posta in gioco fosse così alta, perché questa era la sua priorità assoluta

Parlando della terza stagione, che uscirà il mese prossimo, cosa puoi anticipare riguardo l’arco narrativo di Lake?

Allooora… io amo la terza stagione. Sono davvero entusiasta che tutti vedano la terza stagione, e penso che tutti ne saranno davvero altrettanto entusiasti. Sapete, da fan, penso al fatto che molte serie non hanno avuto un degno finale e mi fa sentire davvero bene che con la nostra serie – noi sapevamo che sarebbe stata la stagione finale, e quindi penso che abbiamo avuto modo di fare un bel fiocchetto su tutto [le storie] – e questo è qualcosa di cui sono davvero entusiasta. E in merito alla storyline di Lake, sapete, avrete modo di indagare di più non solo Lake e chi è come persona, la sua visione dell’amore e le relazioni, ma abbiamo modo di vedere di più anche della sua vita privata, tipo quella famigliare e le sue amicizie. Penso sia davvero una stagione molto introspettiva per Lake e questo è stato molto divertente.

Cosa c’è in serbo per il futuro di Lake e Felix in Love Victor 3?

Bebe Wood: Non so quanto io possa dire di Love Victor 3, sapete, ma ci sono dei momenti davvero davvero davvero dolci nella terza stagione tra Lake e Felix e penso che siano tra i miei momenti preferiti tra loro fin’ora. Per altro, penso che il nostro rapporto fuori dallo schermo, sapete, in termini di amicizia, ci è stato davvero utile in questa stagione. Quindi, questo è qualcosa che sono davvero entusiasta che la gente veda.

Here's Your First Look at 'Love, Victor' Season 2
Anthony Turpel e Bebe Wood in Love Victor 2 – Foto: Hulu

E per quanto riguarda l’amicizia con Mia, cosa possiamo aspettarci?

Bebe Wood: Rachel [Hilson, che interpreta Mia] è una delle persone più gentile, premurosa che potresti mai incontrare e lo intendo davvero genuinamente […] Quindi, sapete, è stato così facile volerle bene fuori dalla scena e sapete, anche in scena. Questo è stato certamente molto fiducioso per il rapporto tra Lake e Mia perché sono davvero legatissime e si vogliono molto bene. […] Penso che la loro amicizia nella terza stagione sia davvero evidente e ancora più forte, in così tanti modi diversi e vorrei porter dire perché [ride]. Ci sono così tante ragioni ma penso che sarà davvero divertente per il pubblico vedere perché. Si, cioè, questa stagione è stata così divertente, vorrei poter spoilerare tutto [ride] sapete, vorrei che fosse già uscita!

love isn't always a straight line
Bebe Wood e Rachel Hilson in Love Victor – Foto: Hulu

Se dovessi scegliere un personaggio, a parte Lake, in Love Victor, che senti più affine a te in quanto Bebe, quale sceglieresti?

Bebe Wood: Oddio, questa è una bella domanda. Il personaggio che sento più affine a me… non lo so, probabilmente Lake, ad essere onesta. Penso di avere tipo qualcosa di Lake, qualcosa di Rahim, qualcosa tipo di Pilar, qualcosa di Felix sicuramente – adoro tutte quelle cose strambe che adora Felix e, sapete, ci sono alcune cose di Pilar che tipo parlano alla mia anima, ma sapete tipo il senso dell’umorismo e l’amore per la cultura pop di Rahim è qualcosa in cui mi rivedo molto e poi è la stessa cosa con Lake. Lake ha questo apprezzamento per la cultura pop e queste cose che io stessa apprezzo. […] Lake è così, è così in pari coi tempi, sapete, ma quella specie di senso dell’umorismo è qualcosa che mi piace davvero moltissimo e in cui mi rivedo. Sapete, per quanto io e Lake siamo diverse, siamo anche molto simili in molti modi. Quindi se devo scegliere un personaggio da cui mi sento maggiormente rappresentata, cioè, probabilmente questo è Lake.

Continuate a seguirci per altre novità sul mondo delle serie TV e dei film.

Chiara

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows, Instagram @survivedtheshows e Twitter @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here