Michelle Dockery: Downton Abbey Una Nuova Era mostra il culmine dell’evoluzione di Mary! – INTERVISTA

0
432
downton abbey michelle dockery

Il film sequel di Downton Abbey – Una Nuova Era – segna letteralmente una rivoluzione per la tenuta della famiglia Crawley, che dovrà affrontare l’arrivo di una compagnia cinematografica che ha scelto Downton come location per un film muto – uno degli ultimi. Mary Crawley Talbot sta finalmente cominciando a realizzare di essere una brava donna di casa e ciò rappresenta per il suo personaggio il culmine della sua evoluzione, considerando com’era ad inizio serie. In occasione dell’uscita del film abbiamo avuto modo di parlare con Michelle Dockery, che ci ha anticipato cosa aspettarci dal personaggio di Mary in Downton Abbey 2 – Una Nuova Era!

Michelle Dockery è Lady Mary Talbot in Downton Abbey 2 Una Nuova Era – Foto: Universal Pictures Italy Media

Il film si apre nel 1928. Sono passati nove mesi dall’ultimo film e le cose sono piuttosto rimaste le stesse per Mary, ci racconta Michelle Dockery. Nel suo personaggio vedremo un notevole cambiamento di approccio verso quello che è il ruolo della padrona di casa, trovando la parte bella di ciò.

“Gestisce ancora la casa e questo la diverte; nei passati dieci anni dello show sembra essere passata da una che non si vedeva proprio nel ruolo del capo di casa a chi invece ora ci si sente bene. Questa è stata una trasformazione piuttosto interessante perché lei, se guardo indietro, non ha mai voluto questo ruolo mentre adesso lo apprezza.”

Michelle Dockery sull’evoluzione di Mary
A che punto è con il suo matrimonio e cosa ha in serbo per Mary il futuro prossimo?

Sfortunatamente per tutti i fan di Matthew Goode, Henry resterà lontano a correre con le auto per tutto il corso del film. Questa cosa, come sappiamo dalle serie e dal film, rende Mary un po’ vulnerabile.

“Lei riceve una telefonata a Downton da un produttore cinematografico che chiede di poter usare la casa come location. Lord Grantham la respinge ma la sempre pragmatica Mary dice, ‘no, dobbiamo sentire cosa ci offrono’. Lei cerca sempre dei modi per trovare le risorse per il mantenimento della casa e per riparare il tetto. Per questo, Lady Mary e Edith incontrano il regista, interpretato dal bravo Hugh Dancy, che gli fa quella che pensano sia un’offerta molto allettante. Mary allora diventa il capitano della nave che gestisce la casa quando la troupe cinematografica vi si trasferisce. E si assicura che dietro le quinte tutto vada liscio.”

Michelle Dockery sull’arrivo della troupe cinematografica a Downton
Hugh Bonneville e Michelle Dockery sono Lord Robert Grantham e Lady Mary Talbot in Downton Abbey 2 Una Nuova Era – Foto: Universal Pictures Italy Media

Sarà Violet a suggerire a Mary di mostrare al padre lo stato dei solai per convincerlo che questa offerta pagherà questo e altre cose della casa che hanno bisogno di riparazioni. Nel corso di questo secondo capitolo cinematografico, spiega la Dockery, vediamo come Mary cerchi sempre di trovare modi per far andare avanti la casa.

“Si ha anche l’impressione che lei confidi molto in Violet, cosa che non si vede direttamente ma tra loro c’è una comunicazione senza parole. Come in quel momento in cui lei dice, ‘Mary, porteresti tuo padre su a vedere le soffitte?’ Robert allora acconsente e dice a Mary che è lei che comanda ora e che faccia quel che ritiene giusto, cosa che lei fa.”

L’arrivo della troupe cinematografica a Downton scombussola sia la gestione della casa ai piani alti che ai piani bassi ma Michelle pensa che Mary sia eccitata dalla cosa

“Per quanto imperturbabile sia all’esterno, credo che lei dentro di sé sia piuttosto elettrizzata da tutto questo. Sarebbe stato fantastico per tutti loro vedere queste star del cinema muto di persona. Myrna Dalgleish e Guy Dexter erano molto famosi al tempo e all’improvviso arrivano nel bel mezzo della loro casa e del loro mondo, cosa alquanto straordinaria. Molte regole saltano perché non c’è ragione per cui loro debbano adeguarsi alle regole della casa e agli orari dei pasti della famiglia. Myrna è un tornado che arriva nella casa e decide quando vuole mangiare. Mary cerca di occuparsene e la informa che si mangia quando le cucine sono pronte e non prima.”

Michelle Dockery su quanto scombussolerà l’ordine a Downton l’arrivo della troupe cinematografica

La Dockery spiega inoltre come di solito passi molto tempo a lavorare con Laura [Carmicheal], Elizabeth [McGovern] e Hugh [Bonneville] con tutte le scene di famiglia che girano e anche se ci sono alcune di queste scene in questo film, gran parte della storia di Mary è con i nuovi personaggi.

“È molto diverso questa volta. Il divertente di questo film è che la casa viene quasi messa sottosopra perché è piena dell’attrezzatura che riflette quello che succede nella vita vera. Abbiamo l’attrezzatura d’epoca e la troupe che viene utilizzata per filmare gli attori insieme alla nostra troupe e a tutto quello che viene di conseguenza. Ci sono stati momenti in cui c’era davvero il pienone.”

Michelle Dockery sulle scene di Mary in Downton Abbey 2
Mary interagisce per lo più con il regista del film, Jack Barber (Hugh Dancy), spiega la Dockery, e tra i due c’è davvero un bel rapporto.

“Barber è un regista bello e molto carismatico che piace molto a Mary e con il quale va d’accordo. C’è questa parte della storia in cui il film che Jack sta facendo ha dei problemi finanziari perché i film muti non incassano più e c’è una crescente spinta da parte dell’industria verso l’introduzione dei ‘parlanti’. Jack propone a Mary di portarla a vedere uno dei film di Myrna. Il cinema è completamente vuoto mentre il cinema alla fine della strada che proietta un film sonoro ha la fila che gira lungo tutto l’isolato”.

Ci sono stati dei grandi cambiamenti nei costumi di Mary questa volta?

I costumi su Downton sono bellissimi come sempre e Anna Robbins, la costumista, si è di nuovo superata. Mi piace molto il lavoro con Anna dalla prima prova fino all’inizio delle riprese perché lei trova sempre dei pezzi incredibili. Di solito riesce ad andare a Parigi e a volare in varie nazioni per trovare pezzi diversi ma, a causa del Covid, non ha potuto farlo per cui la maggior parte dei costumi sono stati comprati online. Credo che anche in queste circostanze lei si sia superata di nuovo. Ho un pezzo originale di Missoni che ho adorato indossare e c’è un abito originale Jean Patou, (uno stilista parigino) che ho amato indossare insieme a un bellissimo abito Fortuny che è un riferimento agli anni ’30 anche se siamo nel 1928.

Alcuni degli abiti che indosso sono un po’ più lunghi perché Mary è sempre un passo avanti quando si tratta dell’ultima moda. Ha anche una nuova pettinatura e il bob strutturato è andato e i suoi capelli sono più morbidi ed eleganti e tutti miei, per cui è stato bello non dover portare la parrucca. Mi è piaciuto molto questo periodo ed è il mio preferito finora – ma probabilmente l’ho ripetuto già ogni volta che se ne parla. Ma è vero. È un bel periodo con tanto colore in più per Mary, con blu e rosa ecc. Il mio abito da sera preferito era il Patou e il mio abito da giorno preferito è un abito verde che fa riferimento a Violet, che Anna ha creato specificatamente a questo scopo.

Com’è stato poter tornare a lavorare dopo l’ultimo anno che abbiamo vissuto?

Mi sento estremamente fortunata non solo di poter essere tornata a lavorare durante la pandemia che è semplicemente la posizione più privilegiata in cui trovarsi, ma anche, avendo lavorato sulla serie televisiva dall’inizio, mi sento ancora più grata di poter essere tornata a lavorare in posti come Highclere.  Ha aggiunto un altro strato di gratitudine per quello che facciamo tutti perché è stato un anno terribilmente difficile per le persone. Lavorare su qualcosa come Downton in luoghi così belli, essere con una troupe che è come una famiglia e lavorare con i tuoi amici è semplicemente magnifico. Tornare a qualcosa che si conosce così bene, ricaderci dentro e lavorare con le persone che ami è il privilegio più grande. Anche se i protocolli Covid sono molto diversi è davvero bello riprovare questa sensazione. È stato difficile ritornare tutti insieme ed è stato magico. Siamo stati molto fortunati

Michelle Dockery

Downton Abbey 2 – Una Nuova Era esce nelle sale italiane il 28 Aprile – ecco un primo sguardo esclusivo!

Continuate a seguirci per altre novità su film e serie tv!

Chiara

Non dimenticate di mettere mi piace alla nostra pagina Facebook, Instagram e Twitter, Survived The Shows / @survivedtheshows / @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here