The Gilded Age: Rinnovato alla stagione 3 dalla HBO!

0
620

«The Gilded Age» tornerà per la terza stagione su HBO. “Siamo così orgogliosi di ciò che Julian Fellowes e la famiglia di ‘The Gilded Age’ hanno realizzato. Dai costumi al design di produzione e alle performance, lo spettacolo ha affascinato tante persone settimana dopo settimana. Insieme ai nostri partner di Universal Television, siamo entusiasti di continuare questo grande racconto per una terza stagione,” ha dichiarato Francesca Orsi, EVP della programmazione di HBO e responsabile delle serie drammatiche e dei film di HBO.

Aggiunge Erin Underhill, presidente di Universal Television: “C’è ancora molta storia da raccontare con ‘The Gilded Age’. Siamo lieti che HBO stia regalando ai fan un’altra stagione dell’incredibile narrazione di Julian Fellowes. Il cast e la troupe hanno messo tanto cuore e anima nelle ultime due stagioni, e siamo così orgogliosi che tutto questo lavoro si stia ripagando con un’altra stagione… non vorrete perdervi ciò che verrà dopo!”

La seconda stagione del dramma storico riprende la mattina di Pasqua del 1883, durante un periodo di grande cambiamento economico e conflitto tra i vecchi modi e i nuovi sistemi mentre il sistema di classi americano è messo alla prova. Con il rifiuto della richiesta di Bertha Russell per un palco all’Academy of Music, ella sfida la signora Astor e il vecchio sistema — non solo garantendo il suo posto nella Società, ma predisponendosi a poter assumere un ruolo di primo piano in essa.

Mentre George Russell affronta la sua battaglia con un crescente sindacato nella sua acciaieria a Pittsburgh, Marian continua il suo viaggio per trovare il suo posto nel mondo nella Brook House, insegnando segretamente in una scuola per ragazze. Ada intraprende un nuovo corteggiamento e, come previsto, Agnes non approva nulla. La famiglia Scott inizia a rimarginarsi da una scoperta scioccante a Brooklyn, e Peggy canalizza il suo spirito attivista attraverso il suo lavoro con T. Thomas Fortune al NY Globe, secondo il logline ufficiale. Il finale di stagione è andato in onda il 17 dicembre.

CAST

Il cast della seconda stagione include Carrie Coon, Christine Baranski, Cynthia Nixon, Morgan Spector, Louisa Jacobson, Denée Benton, Ben Ahlers, Michael Cerveris, Kelley Curran, Taissa Farmiga, Jack Gilpin, Simon Jones, Sullivan Jones, Celia Keenan-Bolger, Debra Monk, Donna Murphy, Kristine Nielsen, Kelli O’Hara, Patrick Page, Harry Richardson, Taylor Richardson, Blake Ritson, Douglas Sills, Erin Wilhelmi, Nathan Lane, Audra McDonald, John Douglas Thompson, Ashlie Atkinson, Laura Benanti, Nicole Brydon Bloom, Christopher Denham, David Furr, Ward Horton, Matilda Lawler e Robert Sean Leonard.

Il creatore Julian Fellowes scrive e produce la serie insieme a Bob Greenblatt, Gareth Neame, David Crockett, Michael Engler, che è anche regista. Sonja Warfield e Salli Richardson-Whitfield sono anche produttori esecutivi. “The Gilded Age” è una co-produzione di HBO e Universal Television.

La terza stagione è “qualcosa che non abbiamo ancora discusso”, afferma la produttrice esecutiva e scrittrice Sonja Warfield, ma “abbiamo così tanti percorsi da intraprendere” negli episodi futuri. “Sarà divertente” vedere cosa farà Ada con i suoi nuovi soldi. Lei proviene da una famiglia benestante, ma non ha mai gestito denaro da sola. Sarà quindi un cambiamento interessante da esplorare nella terza stagione.

“Il mio obiettivo a lungo termine è smantellare completamente Agnes”, dice Warfield. “È un po’ il mio personaggio preferito da amare e odiare. Quindi voglio solo vederla sgretolarsi in un certo modo, ma mantenere comunque il decoro e le sue battute spiritose”.

“La questione del suffragio femminile era tale che, in alcune proteste o situazioni simili, alle donne nere non era permesso partecipare”, afferma Warfield. “In termini di tempistica, non credo che siamo ancora lì. I nostri storici ci informeranno. Lavoro molto a stretto contatto con la dottoressa Erica Dunbar e quindi lei mi tiene sempre aggiornata. Solitamente io e Julian [Fellowes, co-produttore esecutivo e scrittore] discutiamo su cosa vorremmo fare con i personaggi, poi parliamo con Erica e lei ci fornisce parte di quegli antefatti e della storia. Se funziona, funziona. Quindi vedremo… Sono cose che speriamo di poter esplorare.”

“Noi prendiamo delle libertà artistiche”, assicura Warfield. “Julian ha creato questi personaggi individuali. Sì, hanno alcune caratteristiche dei nuovi ricchi, ma Bertha è una persona a sé stante, quindi vedremo. George e Bertha hanno avuto i loro problemi nella seconda stagione. Sono riusciti a superarli. Diventi più forte quando affronti le cose insieme e le superi, quindi vedremo. Ma sono una grande coppia. Sono sempre dalla parte di Bertha e George.”

Continuate a seguirci per altre novità su film e serie tv!

Desirèe

Fonte: SPOILER TV

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows, Instagram @survivedtheshows e Twitter @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here