Ellen Pompeo è “frustrata” da Grey’s Anatomy perché non permette a Meredith di “capire come far funzionare una relazione”.

0
340

Meredith Grey (Ellen Pompeo) ha avuto molti interessi amorosi nel corso delle 19 stagioni di “Grey’s Anatomy”, da Derek Shepherd (Patrick Dempsey) a Nick Marsh (Scott Speedman), ma questo costante conflitto relazionale è diventato alla fine una fonte di frustrazione per l’attore. Durante un’intervista a mo’ di reunion di Grey’s Anatomy con Katherine Heigl all'”Actors on Actors” di Variety, Ellen Pompeo si è lamentata della mancanza di crescita di Meredith nella sua vita sentimentale.

“Quando rimani in uno show e con un personaggio così a lungo… per me, ho davvero bisogno di dare un senso alle cose e ho davvero bisogno di vedere l’evoluzione e la crescita”, ha detto la Pompeo. “E con la televisione di rete, in particolare, ci deve essere una certa coerenza per il pubblico. Il pubblico vuole familiarità. Gli sceneggiatori si bloccano sulla coerenza di qualcosa ed è più difficile, cosa che ho sempre contestato dicendo: “Abbiamo una base di fan incredibile. Sono così fedeli. Verranno letteralmente con noi qualunque cosa facciamo”. Penso che sia giusto che Meredith smetta di prendere decisioni sbagliate”.

La Pompeo voleva che la vita sentimentale di Meredith smettesse di essere una fonte di conflitto per il personaggio, in quanto dimostrava la sua incapacità di crescere rispetto alle relazioni precedenti che aveva avuto.

“Una delle mie frustrazioni sono i Nick e Meredith di tutto questo”, ha detto la Pompeo. “Scott Speedman interpreta l’interesse amoroso di Meredith, Nick Marsh, e io adoro Speedman. È fantastico. E in qualche modo, Meredith non riesce a capire come far funzionare una relazione dopo tutto questo tempo. E credo che se riuscisse a farla funzionare, dove sarebbe il conflitto?… Ci deve essere un conflitto. Non è che non penso che non ci debba essere un conflitto. Dovrebbe esserci un conflitto. Credo solo di avere idee diverse su quale debba essere il conflitto”.

La Pompeo ha lasciato il suo ruolo principale in “Grey’s Anatomy” a febbraio, a metà della stagione 19 della serie. Fino a quel momento, la Pompeo era stata il volto di “Grey’s Anatomy” fin dall’episodio pilota del 2005.

“Sono stata nello show così a lungo che sono felice di lasciarlo andare”, ha detto la Pompeo alla Heigl a proposito del passaggio di testimone, anche se ha aggiunto “è un po’ un inganno, perché non me ne sono andata del tutto”.

La Pompeo non ha più un ruolo principale in “Grey’s Anatomy”, ma continua a prestare la voce fuori campo in quanto Meredith rimane la voce narrante di ogni episodio. La porta rimane aperta per il suo ritorno, come ha fatto a maggio durante il finale della stagione 19. “Farò qualche apparizione in “Grey’s”.

“Farò qualche apparizione, spero l’anno prossimo, se riuscirò a trovare un po’ di tempo”, ha detto la Pompeo alla Heigl.

Ellen Pompeo parla del suo futuro in “Grey’s Anatomy” dopo la sua uscita di scena

L’attrice ha detto che Meredith Grey ha lasciato Seattle: “È un po’ un inganno, perché non me ne sono andata del tutto. In realtà, la trama è molto bella.

“C’è un sacco di ricerca reale che sta cambiando molto rapidamente sul morbo di Alzheimer e su ciò che si crede sia la causa del morbo di Alzheimer. È piuttosto controverso. Il personaggio di Meredith è partito per andare a Boston perché sua figlia doveva frequentare una scuola speciale.

“Farò qualche apparizione, spero l’anno prossimo, se riuscirò a trovare un po’ di tempo”, ha proseguito l’attrice, aggiungendo: “No, non è un addio completo”.

Continuate a seguirci per altre novità su Grey’s Anatomy, ed il suo variegato cast con i suoi ultimi progetti!

Chiara

Fonte: Variety

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows, Instagram @survivedtheshows e Twitter @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati su film e serie tv!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here