Fear the Walking Dead 8: Lennie James parla del sorprendente cambio di carriera di Morgan!

0
359

Nella première dell’ultima stagione di Fear The Walking Dead, abbiamo appreso che Morgan (Lennie James) ha fallito nella sua missione di liberare la figlia adottiva dal malvagio PADRE. Dopo di che… ha iniziato a lavorare per i cattivi e ha trascorso il salto temporale consegnando dei bambini per farli diventare parte della misteriosa forza di PADRE. Di’ che non è così, Mo-Mo!

Nella nostra incredulità, TV Insider ha parlato con Lennie James della sua reazione quando ha saputo che Morgan sarebbe diventato un Collezionista, se il nuovo ruolo di Morgan ha qualche legame con il suo passato traumatico e come è stato girare la scena del combattimento con i walker sommersi dall’acqua nella palude nella premiere di Fear The Walking Dead 8.

Attenzione: Questo articolo contiene spoiler sulla première della stagione 8 di Fear the Walking Dead, “Remember What They Took From You”.

Lennie James condivide la sua reazione quando ha saputo che Morgan sarebbe diventato un Collezionista, se il nuovo ruolo ha qualche legame con il suo passato traumatico nella premiere di Fear The Walking Dead 8.

Cosa ha pensato quando ha saputo che Morgan sarebbe diventato un Collezionista?

Lennie James: Faceva parte di una conversazione che ho avuto con gli showrunner: “Se vogliamo fare questa storia di sette anni, dobbiamo fare in modo che i sette anni siano importanti. Dobbiamo, attraverso tutti i personaggi, mostrare qualche cambiamento”. Non so voi, ma io scommetto che sette anni fa eravate un individuo leggermente diverso da quello che siete ora. Io so che lo ero.

Nel mondo dell’universo di Walking Dead, sette anni sono un periodo lungo. Anche se passa in fretta quando ci si guarda indietro, per Morgan è stato un cambiamento fondamentale: sta facendo qualcosa che il Morgan che conoscevamo sette anni fa non avrebbe mai fatto. Ancora una volta, credo che la maggior parte delle persone scommetterebbe molto bene sul fatto che Morgan avrebbe bisogno di una ragione davvero, davvero, davvero buona per diventare un Collezionista. E nell’episodio della première scopriamo esattamente quale sia questo motivo.

Ero curioso di sapere come il trauma subito da Duane avrebbe potuto influire. Il fatto che Morgan si incolpi per la morte del figlio ha qualcosa a che fare con il fatto che porta i bambini verso ciò che percepisce come una sicurezza?

È tipico di Morgan fare una cosa che trova ripugnante, ma cerca di trovarvi un centro morale. Cerca di trovare qualcosa di buono in questa cosa terribile che sta facendo, quindi prenderà solo i bambini i cui genitori li abbandonano. Non li rapisce. Non farà del male a nessuno nel prenderli; deve essere una cosa volontaria. Questo è fondamentale per Morgan.

Al centro di tutto, credo che Morgan cammini con Jenny (Keisha Tillis) e Duane (Adrian Kali Turner) ogni giorno della sua vita. Credo che li porti sempre con sé. Ecco perché, nonostante il suo amore per Grace (Karen David), porta ancora la fede al collo. Nonostante si sia assunto la responsabilità di crescere un’altra bambina e di mantenere la promessa fatta di tenerla al sicuro, il modo in cui sceglie di farlo è di metterla in un posto dove lui non c’è. Credo che questo abbia molto a che fare con il modo in cui si protegge dalle persone che ama.

Kim Dickens as Madison Clark, Maya Eshet as Shrike – Fear the Walking Dead _ Season 8, Episode 1 – Photo Credit: Lauren “Lo” Smith/AMC

Mi ha incuriosito molto anche il breve scorcio che abbiamo avuto di Madison e Morgan mentre cercavano di fuggire da PADRE prima del salto temporale. Avremo altri flashback sul periodo precedente al salto temporale o sulla fuga, o quello che abbiamo imparato in questo episodio è quello che impareremo o vedremo?

Non sta a me dirlo, in ogni caso! Aspettatevi tutto, perché questa stagione avrà tutto. Quello che posso dire è che, come sempre con i ragazzi, la narrazione non è necessariamente completamente lineare.

Com’è stato girare il combattimento con i walker sommersi dall’acqua?

È stato molto umido. Per la maggior parte, la palude in cui abbiamo girato è stata costruita. È stata un’opera di scenografia e ingegneria sbalorditiva. La base del corso d’acqua era rivestita, era acqua dolce e tutto era stato fatto per tenerci al sicuro, ma l’unica cosa che non era calda. Abbiamo girato, in parte, nel cuore della notte.

In realtà, a un certo punto abbiamo girato quando faceva abbastanza caldo, e poi abbiamo dovuto fare delle riprese più tardi, e a quel punto faceva molto freddo. Non so quale delle due situazioni abbia preferito, perché erano entrambe molto umide. Ha messo tutti alla prova. Questa è la cosa più importante per me: ha messo alla prova noi attori, ha messo alla prova gli scenografi, ha messo alla prova la squadra degli stunt, ha messo alla prova gli interpreti degli stunt, ha messo alla prova tutti noi. Penso che siamo stati all’altezza della situazione, al punto che ci sono stati momenti in cui è stato quasi divertente.

Che cosa sei più entusiasta che i fan vedano in questi episodi finali?

Direi che una buona parte è rappresentata dalla relazione che si costruisce e si realizza tra Madison (Kim Dickens) e Morgan, o “M&M”, come li chiamo io. Penso che si tratti di un’interazione complicata tra questi due personaggi forti con una storia potente e il loro destino. Sono orgoglioso di quanto sia complicato, di quanto sia impegnativo, di quanto sia ricco di sfumature. Sono orgoglioso della loro fine.

Continuate a seguirci per altre novità sul mondo dei film e serie tv!!!

Chiara

Fonte: TV Insider

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows, Instagram @survivedtheshows e Twitter @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here