Jeffrey Dean Morgan reagisce alla reunion di Negan e Lucille nell’episodio 4 di Dead City!

0
332

C’è stato molto movimento alla fine dell’episodio 4 di The Walking Dead: Dead City.

Attenzione: Questo articolo contiene spoiler sulla stagione 1, episodio 4, di The Walking Dead: Dead City.

Jeffrey Dean Morgan as Negan – The Walking Dead: Dead City _ Season 1, Episode 4 – Photo Credit: Peter Kramer/AMC

Negan (Jeffrey Dean Morgan) ha salvato Armstrong (Gaius Charles), solo che Armstrong si è poi girato e ha minacciato Negan di giustiziarlo, solo che Negan si è poi girato e ha chiamato Armstrong con una parola di quattro lettere che fa rima con un nome che si trova comunemente prima di Grimes. Nel frattempo, Maggie (Lauren Cohan) e compagnia si stavano dirigendo nelle fogne di Manhattan per affrontare chissà cosa.

Ma è stata la scena che ha dato il via all’episodio a far parlare tutti. L’episodio è sorprendentemente iniziato con un flashback del Santuario. Ciò significa che abbiamo visto Negan in piena modalità Negan 1.0, con tanto di giacca di pelle e mazza da baseball ricoperta di filo spinato.

Se la scena del flashback ha entusiasmato i fan, ha entusiasmato ancora di più l’attore.

“Ero così felice”, racconta Morgan a EW. “È stato semplicemente fantastico indossare la giacca di pelle e avere Lucille in mano. Non so dirvi quanto mi manchi. C’è qualcosa nel tenere quella mazza in una scena che mi fa sentire completo”.

Morgan parla della mazza di Negan nel modo in cui un attore di solito si riferisce a un partner di scena umano.

Spiega che l’oggetto inanimato ha contribuito a informare la sua performance quando si è unito per la prima volta al franchise di The Walking Dead nel finale della stagione 6. “C’è un rapporto che avrò per sempre con quel pezzo di legno avvolto nel filo spinato – che avrò come Jeff. È incredibilmente speciale perché, per qualche ragione, il primo giorno in cui Negan è uscito dalla roulotte e i primi due giorni di riprese, mi sono legato in modo strano a questo oggetto. E indicava molto di quello che facevo come attore. Indicava l’inclinazione della schiena. Indicava molto della fisicità di Negan solo tenendola in mano. Tutto è nato da quella mazza”.

Ma la giacca di pelle e la mazza da baseball che porta il nome di una moglie morta non sono state le uniche sorprese del flashback. I fan hanno assistito anche al ritorno del fidato (almeno per un certo periodo) luogotenente di Negan, Simon, interpretato come sempre con brio da Steven Ogg. Nella scena, Simon informa Negan che il Croato (Željko Ivanek) ha disobbedito a un ordine diretto torturando un bambino per ottenere informazioni dopo che gli era stato espressamente detto di non farlo. Simon lo dice a Negan e poi i due vanno a trovare il croato, dove il torturatore sostiene che la bambina ha “confessato”. “Per i bambini c’è una linea da non oltrepassare”, sbraita Simon all’uomo che definisce “pazzo psicopatico di uno slavo”.

Jeffrey Dean Morgan as Negan, Steven Ogg as Simon – The Walking Dead: Dead City _ Season 1, Episode 4 – Photo Credit: Peter Kramer/AMC
Per Morgan, il ritorno di alcuni membri della banda dei Salvatori è stata un gradita ritrovo.

“Sono stato così felice di avere la possibilità di riportare indietro Steven. È stata una scelta straordinaria: tra tutte le persone che avremmo potuto far tornare in questo universo, quella di far tornare Ogg. Lo riprenderei in qualsiasi momento. È stato così bello rivederlo. E Steven è una delle persone più divertenti che si possano incontrare. Quel ragazzo è un vero e proprio fenomeno, amico. Fa ridere, è un poeta ed è un individuo diverso da tutti quelli che ho conosciuto. Lo adoro, quindi mi sento davvero fortunato ad averlo riavuto con me. Potrebbe avere una serie tutta sua, facendo qualsiasi cosa, e io la guarderei”.

In effetti, in quelle scene di flashback Morgan non ha fatto altro che guardare.

“Non parlo in quelle scene con Ogg”, osserva. “È Ogg che parla”.

Questo significa che Morgan ha avuto un posto in prima fila per tutti i fuochi d’artificio, fuochi d’artificio che sono stati accesi prima ancora che le telecamere iniziassero a girare.

“Abbiamo fatto una prova di quella scena solo per posizionarci dove la macchina da presa deve vederci”, spiega Morgan. “Ed è stato anche il primo giorno in cui ho lavorato con Željko in tutta la serie. Durante le prove, Steven è diventato un vero e proprio Ogg, e ricordo di aver guardato Željko, perché aveva capito subito: ‘Oh s—‘. E così, durante le prove, questi due ragazzi si sono impegnati al 120%. E io ero seduto lì a guardarli e pensavo: “Oh, caz…”. Non so cosa faranno quando le telecamere gireranno davvero, perché ora non stanno girando e si uccideranno a vicenda!”. È stato spettacolare. Sono felice di essere stato uno spettatore e di aver provato tutto questo”. E i fan hanno senza dubbio provato emozioni nel vedere Negan di nuovo in pelle con Lucille al suo fianco.

Continuate a seguirci per altre novità sul mondo dei film e serie tv!!!

Chiara

Fonte: EW

Non dimenticate di visitare la nostra pagina Facebook Survived The Shows, Instagram @survivedtheshows e Twitter @SurvivedShows per rimanere sempre aggiornati!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here